Treno parte con 25 secondi di anticipo: l’azienda ‘mortificata’ si scusa coi pendolari

E' successo in Giappone, dove un treno è partito dalla stazione con 25 secondi di anticipo rispetto all’orario previsto.

da , il

    Treno parte con 25 secondi di anticipo: l’azienda ‘mortificata’ si scusa coi pendolari

    In Giappone succede anche questo, che un treno parta con 25 secondi di anticipo, e non con ore di ritardo, come spesso accade in Italia. Per l’enorme inconveniente, come è stato definito dalla stessa società che gestisce le ferrovie, sono arrivate ai pendolari scuse formali in una nota che ha fatto il giro del web.

    L’anticipo, come il ritardo, indica una non puntualità rispetto all’orario da tabellone. Un fatto inconcepibile in Giappone, dove la puntualità è un must.

    Per questo la West Japan Railways ha diffuso un comunicato in cui si è scusata formalmente con i viaggiatori per il ”terribile errore” e il disagio provocato, ossia la partenza di un convoglio con 25 secondi di anticipo rispetto all’orario sul tabellone: “Il grande inconveniente che abbiamo imposto ai nostri clienti è stato davvero imperdonabile. Valuteremo in modo approfondito la nostra condotta e ci sforzeremo di impedire che un incidente di questo tipo si ripresenti”, si legge nella nota.