Ragazzo di 15 anni causa incendio in un bosco, dovrà risarcire 37 milioni di dollari

L'adolescente dopo aver confessato di aver lanciato dei fuochi d'artificio innescando le fiamme a Eagle Creek Canyon dovrà pagare le spese sostenute per gli interventi e i danni causati

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 24 maggio 2018

Ragazzo di 15 anni causa incendio in un bosco, dovrà risarcire 37 milioni di dollari

Un’adolescente che ha scatenato un violento incendio nell’area del Columbia River Gorge nello stato dell’Oregon (Stati Uniti) è stato condannato a pagare i danni causati per un valore di circa 37 milioni di euro, con una forbice di 10 anni per la restituzione del denaro, anche se è improbabile che il ragazzo possa mai coprire questa enorme somma.

L’Oregonian, un media locale, riferisce che il giudice di Hood River County, John A. Olson, ha rilasciato la sentenza lo scorso lunedì, fissando la restituzione del denaro per un ammontare di $ 36.618.330,24 milioni di dollari, per coprire i costi dell’intervento antincendio, la riparazione e ripristino della gola del fiume Columbia e i danni subiti dalle case. La somma include l’intervento del servizio forestale degli Stati Uniti e il dipartimento dei trasporti dell’Oregon.

Hood RiverUna foto aerea di Hood River – Wikipedia

Il quindicenne originario di Vancouver, nello stato di Washington, all’inizio di quest’anno ha ammesso di aver fatto un errore confessando di aver lanciato due fuochi d’artificio a Eagle Creek Canyon lo scorso 2 settembre, quando le fiamme si sono poi sparse rapidamente. Il fuoco ha causato evacuazioni, un arresto prolungato di una grande autostrada interstatale e la devastazione di una grande area turistica.
In un’udienza, la scorsa settimana, l’avvocato del ragazzo aveva esortato il giudice ad una sanzione “più ragionevole e razionale”, definendo i 37 milioni di dollari richiesti un importo “assurdo” per il ragazzo. La restituzione oltretutto è esclusivamente a responsabilità dell’adolescente, e non dei suoi genitori, che sono venuti negli Stati Uniti dall’Ucraina.

A febbraio, l’adolescente si era dichiarato colpevole dell’incendio e dei danni alle proprietà pubbliche e private cusati. Il giudice Olson lo ha condannato al servizio civile e alla libertà vigilata, e il ragazzo ha dovuto scrivere più di 150 lettere di scuse a tutte le persone che erano state colpite direttamente e indirettamente dall’incendio che ha bruciato un’area di 194 chilometri quadrati.

Colombia River GorgeUn’area della Columbia River Gorge – Google Maps / Google Maps

La Columbia National Gorge National Scenic Area attira più di 3 milioni di turisti all’anno e detiene la più grande concentrazione di cascate del Nord America. Le fiamme in rapido movimento hanno devastato i famosi sentieri escursionistici e hanno rovinato panorami mozzafiato.