Neonato rischia l’amputazione del piede a causa dei capelli della madre

La raccomandazione di una mamma a tutti i genitori: non dimenticate di controllare le dita dei bambini!

Pubblicato da Kati Irrente Lunedì 7 maggio 2018

Neonato rischia l’amputazione del piede a causa dei capelli della madre
facebook / foto

Heather Fricke aveva lanciato l’allarme alla fine dello scorso anno, ma il suo post social è recentemente tornato virale grazie alle condivisioni. La mamma del bimbo che all’epoca dei fatti, lo scorso dicembre, aveva 10 mesi, aveva messo in guardia tutti i genitori dal rischio amputazione che corrono i bambini a causa di un comune pericolo che si cela nei capelli lunghi. Se infatti i capelli si arrotolano attorno alle delicate dita dei neonati o dei bambini molto piccoli, si rischia l’effetto ‘laccio emostatico’.

Ciò vuol dire che in pratica i capelli attorcigliati intorno alle dita dei bimbi non permettono il corretto flusso sanguigno e ciò puoi portare alla sindrome del laccio emostatico, che a sua volta, se non gestita in tempo, può portare all’amputazione.

Questo si verifica poiché le dita delicate dei bimbi vengono strette, serrate, dai capelli lunghi (che vi si attorcigliano come in una morsa, bloccando quindi la circolazione del sangue. Chiaramente è più facile che si verifichi se i capelli in questione sono molto sottili, chiari, biondi o bianchi, perché si percepiscono di meno.

L’ovvia conseguenza è che l’arto inizia a gonfiarsi, le dita diventano blu e viola perché non passa il sangue e se trascorre troppo tempo la morsa può diventare talmente stretta da necrotizzare la zona e rendere necessaria l’amputazione.

Questa sindrome può manifestarsi anche in altre parti del corpo, come le braccia, come le orecchie o il pene. I bambini di età inferiore ai 19 mesi sono i più vulnerabili e potenzialmente più a rischio dal momento che oltre il 90% delle madri sperimenta una massiccia perdita di capelli dopo il parto (secondo il Daily Mail, nel solo Regno Unito vengono trattati circa 60 casi di questa sindrome ogni anno)

Ed ecco l’avvertimento che Heather Fricke ha postato sui social, in cui scrive di non essersi accorta prima di quanto stesse accadendo perché il figlio era molto quieto e non piangeva mai: “Mio figlio Jacob ha 10 settimane e non piange mai se non per i suoi bisogni primari. Oggi, dopo il cambio del pannolino e il suo normale pisolino di 2 ore si è svegliato. Gli ho dato da mangiare e ho cambiato sia il pannolino che i vestiti per andare ad una festa… L’ho dato a Tommy, suo padre, in modo che gli potesse mettere i calzini e si è accorto che Jacob aveva due dita blu legate con dei capelli! L’ho immediatamente portato al pronto soccorso dove abbiamo trascorso un’ora con una squadra di 5 medici che cercavano di togliere il resto dei miei capelli da entrambi i suoi piedini. I medici hanno detto che se non avessero rimosso i capelli, il mio bambino poteva rischiare l’ amputazione di due dita… Adesso si sta riprendendo, con un po’ di dolore e le dita dei piedi che sembrano ferite…”

E l’appello a tutti i genitori: ”Controllate i piedini dei vostri bambini tutte le volte che potete! E nel caso dei maschi, anche il loro pene. Sono bambini così piccoli e i nostri capelli possono essere un pericolo, ma è qualcosa a cui non prestiamo mai attenzione… quindi per favore condividete questo post con tutti i vostri amici che hanno bambini piccoli!”

Pubblicato da Heather Fricke su Lunedì 25 dicembre 2017

Ed ecco una foto presa 12 ore dopo che i capelli sono stati rimossi