Strage di Toronto: il killer è uno studente solitario di 25 anni

Il killer è stato arrestato: si chiama Alek Minassian, ha 25 anni ed è un cittadino canadese forse di origini armene. Avrebbe cercato ripetutamente sul web informazioni su altre stragi.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Martedì 24 aprile 2018

Strage di Toronto: il killer è uno studente solitario di 25 anni
Strage di Toronto / ansa

Il guidatore killer del furgone bianco preso a noleggio, che si è scagliato contro i passanti su un marciapiede di Toronto, è stato arrestato e quindi identificato: si chiama Alek Minassian, ha 25 anni ed è un cittadino canadese forse di origini armene. L’attacco che per il momento secondo gli inquirenti non sembra avere connessioni con il terrorismo islamico, ha provocato 10 morti e 15 feriti, di cui 4 in gravi condizioni. I passanti che sono stati travolti a 70 km orari non hanno avuto alcuna possibilità di salvarsi.

Al momento, il capo della polizia di Toronto ha spiegato che tutte le piste sono ancora aperte tuttavia il movente dell’instabilità psichica dell’attentatore sembra farsi maggiormente strada. Il giovane arrestato viene descritto come un tipo solitario e problematico con la ‘passione’ per le stragi, che ha ripetutamente cercato su internet.

Chi è Alek Minassian

Alek Minassian è residente a Richmond Hill, una località dell’Ontario a circa mezz’ora di macchina da Toronto. Nella vita è uno studente universitario iscritto al Seneca College, dove pare studiasse informatica. Secondo gli inquirenti non appartiene ad alcun gruppo terroristico e al momento non ci sarebbero prove della sua radicalizzazione. La polizia ha smentito quanto riportato da alcuni media: il ragazzo non sarebbe una persona già nota alle Forze dell’Ordine. Secondo altre fonti, non ancora confermare dagli inquirenti, il giovane killer avrebbe più volte ricercato sul web informazioni sulla strage del 2014 di Isla Vista, in California: in quell’occasione un ragazzo di 22 anni investì e uccise 6 persone e ne ferì altre 14 vicino al campus di Santa Barbara.