Vladimir Putin, le cose da sapere sul nuovo ‘zar’ di Russia

Trionfo alle elezioni russe per Putin che si avvia così a diventare il leader politico russo più longevo dopo Stalin alla guida del Cremlino: per lui ha votato il 75,6% degli elettori con oltre il 70% di affluenza ai seggi. Dal passato nel Kgb alla passione per lo sport, le cose da sapere sul nuovo zar di Russia

da , il

    Vladimir Putin eletto presidente
    Putin festeggia la vittoria alle elezioni con i suoi sostenitori in piazza / Ansa

    Come era ovvio aspettarsi, Vladimir Putin stravince le elezioni in Russia e conquista il quarto mandato presidenziale, diventando il leader russo più longevo dopo Josep Stalin. Il nuovo Zar di Russia, come viene chiamato da molti, sarà presidente fino al 2024, grazie a un successo oltre le più rosee aspettative. Il candidato di Russia Unita puntava al 70+70 (elezioni con il 70% dei voti con altrettanta affluenza), mentre il dato finale lo ha visto vincitore con il 75,6% dei voti. Al potere dal 1999 – con lo stacco della presidenza Medvedev dal 2008 al 2012 – rischia di minare il record di Stalin, alla guida dell’allora URSS dal 1924 al 1953. Le accuse di brogli (circolano video in cui si vedono elettori mettere nell’urna più di una scheda) non lo toccano: tre russi su quattro lo hanno votato in quelle che sono più che elezioni un vero trionfo. Per altri sei anni sarà lui alla guida della Russia: ecco le cose da sapere su Vladimir Putin.

    Figlio unico ma non per scelta

    Vladimir Putin
    Ansa

    Vladimir Putin non ha fratelli eppure non è figlio unico. Nato a Leningrado (oggi San Pietroburgo) nel 1952, da un’operaia e un sommergibilista della Marina russa, è il solo figlio sopravvissuto dei tre della coppia: il maggiore muore a pochi mesi di vita, il secondo di difterite durante l’assedio di Leningrado.

    Lenin e Stalin

    Lenin Stalin
    Ansa

    La sua famiglia d’origine ha legami diretti con due figure chiave della storia russa. Il nonno infatti era il cuoco della casa di campagna Lenin e cucinò diverse volte anche per Stalin.

    Gli studi

     Vladimir Putin
    Ansa

    Dopo aver studiato in un istituto superiore di lingua tedesca, nel 1975 si laurea in giurisprudenza con specializzazione in diritto internazionale, all’università Statale di San Pietroburgo.

    Un zar poliglotta

    Vladimir Putin
    Ansa

    Grazie ai suoi studi, Putin parla benissimo il tedesco, un po’ meno l’inglese: secondo quanto racconta il suo portavoce, Dmitry Peskov, spesso corregge di persona gli errori dei traduttori ufficiali. Putin visse in Germania per 5 anni. Qui ingrassò molto per via della birra: tornato in Russia, perse i chili in eccesso.

    Il Kgb

    Vladimir Putin
    Ansa

    Putin entra nel Kgb subito dopo la laurea nel 1975 e rimane nei servizi segreti russi fino al 1991, anno in cui inizia la sua scalata politica sotto Boris Eltsin. Del suo lavoro di quegli anni si sa (ovviamente) pochissimo. Selezionato per la Germania a soli 33 anni, scelse il versante orientale, vivendo 5 anni a Dresda. Nella sua autobiografia “First Person”, descrisse il suo un “lavoro di routine”, chiarendo in un secondo momento che si occupava spesso lavori d’intelligence sotto copertura.

    Lo sport

    Vladimir Putin judo
    Ansa

    Putin è un vero sportivo. In particolare è un appassionato di judo, sport che pratica fin dagli anni universitari e che ammette gli ha forgiato il carattere, dandogli una forte disciplina. Oltre all’arte marziale, pratica diversi sport, in particolare l’equitazione: consapevole dell’importanza dell’immagine, spesso viene ritratto in tenuta sportiva.

    La famiglia

    Vladimir Putin e l'ex moglie Ludmilla
    Ansa

    Il presidente russo è stato sposato con Lyudmila Putin fino al 2013, anno in cui è stato ufficializzato il divorzio. Dall’ex moglie ha avuto due figlie, Katerina, ex ballerina che oggi lavora alla Moscow State University, e Maria, endocrinologa. A oggi, il gossip lo dà impegnato in una relazione con Alina Kabaeva, ex ginnasta e campionessa olimpica di 31 anni.

    Musica e cibo

    Vladimir Putin
    Ansa

    Gli Abba sono il suo gruppo musicale preferito. Per quanto riguarda il cibo, segue una dieta molto rigorosa, senza eccedere in vizi: non beve alcolici, non consuma latticini che siano prodotti fuori dalla Russia. Unica eccezione il gelato al pistacchio, di cui è particolarmente ghiotto.

    Il patrimonio

    Vladimir Putin
    Ansa

    Secondo i dati ufficiali, Putin guadagna 91mila euro l’anno, il che lo renderebbe uno dei leader internazionali meno pagati. In realtà, sono in molti a ritenerlo uno degli più ricchi al mondo grazie a ingenti ricchezze accumulate nel corso degli anni e ben nascoste.

    La fede

    Vladimir Putin
    Ansa

    Dal 1993 Putin è un fervente credente e membro attivo della Chiesa ortodossa russa: il suo avvicinamento alla religione avvenne nei primi anni Novanta dopo un grave incidente stradale che coinvolse la moglie, diventando ancora più devoto dall’agosto 1996 quando la sua dacia prese fuoco, rischiando di uccidere gli occupanti.