‘Le donne vanno disciplinate e picchiate’, a dirlo è un deputato ugandese

'Come uomo devi disciplinare tua moglie… toccarla un po', affrontarla e picchiarla per renderla più docile', sono le indicazioni scioccanti del parlamentare ugandese Onesmus Twinamasiko. Immediate le reazioni di rabbia e sdegno.

da , il

    ‘Le donne vanno disciplinate e picchiate’, a dirlo è un deputato ugandese

    ‘Come uomo devi disciplinare tua moglie… toccarla un po’, affrontarla e picchiarla per renderla più docile’, sono le parole scioccanti pronunciate dal parlamentare ugandese Onesmus Twinamasiko, ai microfoni dell’emittente ugandese Ntv. La disarmante dichiarazione è stata rilasciata proprio in occasione della Giornata Internazionale della Donna, l’occasione sbagliata per pronunciare le parole sbagliate. La gogna virtuale non si è fatta attendere, gli utenti sui vari social network non si sono certo risparmiati.

    Secondo il parlamentare ugandese Onesmus Twinamasiko, ‘educare’ la moglie attraverso la violenza fisica non è un qualcosa che può capitare, rientra tra i compiti dell’uomo. Il concetto che lascia intendere Twinamasiko è che la donna deve essere addomesticata, perché risponda al volere dell’uomo. Nel mondo di oggi in cui milioni di persone ogni giorno si battono per la libertà delle donne, la difesa dei loro diritti e della loro incolumità, questo messaggio, pronunciato in occasione della Giornata Internazionale della Donna, ci fa balzare in un istante in quel passato da cui a grande fatica stiamo tentando di venire fuori.

    A denunciare l’accaduto è stata una giornalista della Ntv, Ayam Patra, che ha ripreso le dichiarazioni di Onesmus Twinamasiko e le ha rilanciate dal suo account Twitter. Le condivisioni si sono immediatamente moltiplicate e i commenti hanno dato la dimensione della gaffe epica del parlamentare ugandese. In un attimo la sua dichiarazione è finita sotto la lente di ingrandimento della stampa internazionale.