L’ex stella del cinema per adulti Mia Khalifa rivela di aver ricevuto minacce di morte dall’Isis

Dopo aver ricevuto una foto ritoccata in cui appariva lei decapitata, Mia Khalifa ha deciso di abbandonare la carriera a luci rosse in America, ma anche tra la gente in Libano è molto criticata.

da , il

    L’ex stella del cinema per adulti Mia Khalifa rivela di aver ricevuto minacce di morte dall’Isis

    L’ex stella del cinema per adulti Mia Khalifa ha rivelato di aver abbandonato la carriera dopo aver ricevuto minacce di morte da parte dell’ISIS. In una intervista a puntate andata in onda sul podcast di Lance Armstrong, Khalifa ha parlato della sua passione per l’hockey, del perché si è trasferita da Miami ad Austin, e cosa l’ha spinta a uscire dal mondo del cinema a luci rosse.

    Khalifa è nata in una famiglia cristiana, è un’americana di origini libanesi, particolare che si è rivelato fondamentale perché aveva il look giusto per interpretare personaggi ‘musulmani’ nei film per adulti.

    Questo particolare le è costato l’interessamento dell’Isis, che dopo poche settimane dal suo lancio nel mondo dei film per adulti ha cominciato a mandarle messaggi con minacce di morte.

    Dopo aver ricevuto una foto ritoccata in cui appariva lei decapitata, Mia Khalifa ha deciso di abbandonare la carriera a luci rosse in America, ma anche tra la gente in Libano è molto criticata. Secondo Newsweek, i giornali libanesi sostengono che la gente non la sopporta perché Khalifa ha “portato vergogna al suo paese” con il suo tatuaggio di una frase dell’inno nazionale libanese.