La foto straziante della bimba che si disseta leccando una pozza di acqua per terra

Un’immagine straziante, scattata da un giornalista locale e pubblicata su Facebook da una volontaria Unicef, ritrae una bambina povera della comunità argentina dei Guarani che, per dissetarsi, lecca acqua da una pozza per terra

Pubblicato da Francesco Minardi Mercoledì 20 dicembre 2017

La foto straziante della bimba che si disseta leccando una pozza di acqua per terra
Una bimba della comunità Guarani in una foto d’archivio / ansa

Un’immagine che sta facendo il giro del mondo, indignando per le condizioni di povertà estrema in cui vivono alcune persone. Nella foto, scattata da un giornalista argentino e pubblicata su Facebook da una volontaria dell’Unicef, si vede una bambina leccare una pozza per terra per dissetarsi.
La foto arriva da Posadas, città dell’Argentina. Qui vive una comunità di Mbya Guarani, un gruppo etnico indigeno sudamericano con una popolazione stimata tra i 5.000 e i 6.000 individui in Brasile, 5.000 in Paraguay e 4.000 in Argentina. Si tratta di comunità che versa in condizioni di povertà, e lo dimostra la foto di una bambina, di tre o quattro anni, piegata sulle ginocchia in mezzo alla strada, per bere da una pozza, lurida, su un marciapiede. Fa troppo caldo in questi giorni in Argentina, e l’unico modo per dissetarsi, per la piccola, era questo.

Una foto sconvolgente, scattata da un giornalista locale e pubblicata su Facebook da Miguel Ríos, volontaria Unicef: «Mentre il paese è in fiamme per il caldo, questa piccola ragazza guarani si disseta da terra. Dobbiamo proprio aver fatto qualcosa di sbagliato come società, no?».

«Perché ho pubblicato la foto? – ha aggiunto – In modo tale che finalmente iniziamo a parlare di un problema di cui nessuno parla, mentre quelli che dovrebbero fare qualcosa se ne lavano le mani».