Lavoro, un’ora di pausa per fare l’amore: la proposta in Svezia

Un'ora di pausa dal lavoro per fare l'amore: la proposta arriva dalla Svezia. A lanciarla è stato il consigliere comunale di un piccolo paese, con due obiettivi: produrre e procreare

Pubblicato da Francesco Minardi Lunedì 27 novembre 2017

Lavoro, un’ora di pausa per fare l’amore: la proposta in Svezia

Un’ora di pausa dal lavoro per fare l’amore: la proposta arriva dalla Svezia. A lanciarla è stato il consigliere comunale di un paese, Övertorneå. Questo intraprendente politico locale, al secolo Per-Erik Muskos, vuole in questo modo raggiungere due obiettivi: aumentare la produttività nelle aziende e consentire alla popolazione locale di crescere.
«Esistono studi che dimostrano quanto il sesso sia salutare», ha dichiarato il consigliere ai media svedesi. Muskos ha sottolineato quanto poco tempo dedichino a sé le coppie moderne, e ha spiegato che un lavoratore che abbia appagato le sue esigenze sessuali renda meglio sul posto di lavoro.

Del resto la Svezia è uno dei paesi che hanno abbassato le ore di lavoro per la teoria (quasi sempre dimostrata) che lavorando di meno (con impegno ma senza stress e senza rinunciare a più ore di svago) si produce di più.

Inoltre questa cittadina si sta spopolando. Ed ecco che Muskos vuole cogliere la palla al balzo: «Se il sesso è un’ottima attività fisica con effetti positivi documentati, allora la città dovrebbe prendere due piccioni con una fava e incoraggiare i lavoratori ad utilizzare l’ora dedicata al fitness per andare a casa e fare sesso con il proprio partner».