Trading online: Bitcoin l’asset del momento? | Nanopress

Trading online: Bitcoin l’asset del momento?

I Bitcoin rappresentano la prima criptovaluta lanciata sul mercato: ecco come funzionano e le strategie migliori per investirli

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 3 aprile 2020

trading online bitcoin
Foto Shutterstock | Wit Olszewski
Tra gli asset più innovativi e interessanti in termini di rendimento, da un bel po’ di tempo appaiono i Bitcoin. Si tratta della prima criptovaluta lanciata sul mercato nel 2009 e che, da quel momento in poi, ha registrato una crescita esponenziale.
Tutto ciò, non ha fatto altro che attirare un gran numero di traders, aumentando ulteriormente il valore di questa crypto. Attualmente, è esposto ad una visibilità notevole: le monete digitali potrebbero essere una nuova modalità di pagamento, alla pari delle valute tradizionali (fiat). Coloro che vogliono approfondire l’argomento, possono trovare maggiori dettagli su Mercati24: un punto di riferimento per i traders italiani.

Bitcoin: come funzionano?

Il Bitcoin è la prima valuta digitale apparsa sul mercato e, di conseguenza, è la crypto che ha rivoluzionato totalmente il mondo del trading online. Una valuta digitale non esiste fisicamente ed è decentralizzata: non è sottoposta al controllo di alcun ente governativo. Infatti, ogni crypto è limitata ad un tetto massimo d’unità raggiungibili, dopodiché non sarà più scambiabile sul mercato. In più, ogni transazione è basata su codici crittografici che consentono di operare in maniera anonima e totalmente sicura. A breve è previsto l’halving: diminuzione dei Bitcoin presenti sul mercato. Si tratta di un evento atteso da tanti traders, in quanto una quantità minore di queste crypto in circolazione sul mercato potrebbe farne aumentare il valore.

Come investire in Bitcoin

Tra le diverse modalità di investimento possibili, tra le più scelte bisogna menzionare le piattaforme di trading online CFD. I CFD sono degli strumenti derivati che si impongono come dei veri e propri contratti e che consentono di speculare sui Bitcoin senza acquistarli direttamente. Ciò implica possibili rendimenti bilaterali: con la vendita allo scoperto, anche se il mercato ribassa, è possibile incrementare gli introiti.
Infatti, negoziare sui Bitcoin mediante piattaforme di trading CFD consente di iniziare con piccoli capitali: alcune piattaforme permettono di aprire conti reali anche con pochi euro. Si consiglia di prestare attenzione al broker a cui affidarsi: non tutti propongono servizi trasparenti e di qualità. Per evitare truffe è necessario che la piattaforma sia
legalmente autorizzata ad operare da specifici enti dal calibro internazionale. Ad esempio, in Italia è la CONSOB che si preoccupa di rendere i mercati trasparenti e tutelare l’interesse dei traders. Con la giusta piattaforma, anche i meno esperti avranno delle possibilità concrete di ottenere risultati positivi grazie ai Bitcoin.

Bitcoin: investimento proficuo?

Analizzando l’andamento del Bitcoin, risulta evidente la crescita esponenziale registrata in poco tempo e, stando alle opinioni degli esperti, è una crypto ancora ricca di potenzialità. Se si vuole dare fiducia agli analisti più ottimisti, per il 2020 il BTC dovrebbe raggiungere la soglia di un milione di dollari. Tali teorie appaiono fondate se si considera l’imminente halving e la maggiore adozione della crypto in termini mondiali. Gli esperti più scettici, invece, prevedono una crescita più contenuta: il Bitcoin potrebbe raggiungere la soglia dei 16.000 dollari entro la fine dell’anno. In qualsiasi caso, è chiaro che la crypto stia adottando una fase rialzista, positiva per qualsiasi tipologia di traders. In più, è bene sapere che le valute digitali sono soggette ad un’elevata volatilità giornaliera: caratteristica allettante per i day traders, cioè coloro che preferiscono aprire posizioni short da chiudere nella medesima giornata.
In realtà, è l’intero settore delle criptovalute che appare destinato ad ottenere un successo ancora più ampio, spingendo diverse società ad adottare questi sistemi altamente tecnologici ed innovativi. Tutto ciò farà aumentare la sicurezza con cui scambiare le maggiori crypto, attirando ancora un maggior numero di investitori. In conclusione, questo potrebbe essere il periodo giusto per investire in Bitcoin. Potrebbe rivelarsi una scelta proficua per traders dinamici e costanti che si affidano alla piattaforma giusta e non si lasciano sopraffare dalle proprie emozioni.