Come risparmiare sulla spesa

Vediamo come risparmiare soldi ogni mese sulla spesa settimanale attraverso i nostri consigli e tante informazioni utili, per risparmiare sulla spesa alimentare e non solo. Pronti a scoprire i trucchi che vi aiutano a risparmiare? Seguiteci e imparerete in breve come fare una spesa davvero intelligente all'insegna del risparmio

Pubblicato da Kati Irrente Martedì 28 novembre 2017

Come risparmiare sulla spesa

Come risparmiare sulla spesa alimentare? Non è la prima volta che affrontiamo l’argomento spesa e risparmio, perché è un’esigenza sempre più diffusa quella di trovare modi per risparmiare sulla spesa di ogni giorno. Quotidianamente siamo sommersi da offerte e volantini con promozioni, ma a volte non è poi così semplice capire dove sta il vero risparmio. Vediamo allora di seguito come è possibile fare davvero una spesa intelligente e conveniente per le nostre tasche, anche attraverso l’utilizzo di comode app per risparmiare sulla spesa. Quali tipi di negozi amate frequentare? Market, piccoli alimentari, supermercati, ipermercati, discount? Qualsiasi sia la vostra scelta, seguite le nostre dritte su come risparmiare soldi ogni mese sulla spesa settimanale e condividetele per farle conoscere a tutti.

App per risparmiare sulla spesa

Con le App risparmiare sulla spesa si può, in maniera facile e veloce. Cosa occorre? Essenzialmente solo uno smartphone (o un iPhone) o un tablet per scaricare l’app desiderata. Bene, ma a questo punto qualcuno si chiederà qual è la migliore app per risparmiare sulla spesa? Vi indichiamo quelle che i consumatori hanno eletto come le migliori app per risparmiare sulla spesa.

Con la app ‘dove conviene‘ è possibile confrontare tutte le offerte presenti nei volantini di diversi punti vendita in riferimento a una data settimana. Si tratta di una app molto comoda per risparmiare sulla spesa conoscendo in breve tempo tutte le offerte dei supermercati presenti nella propria zona. Si possono sfogliare i volantini, ricevere una notifica per le nuove offerte speciali di tutti i vostri negozi preferiti e appuntare le info più utili. Scarica qui l’app ‘dove conviene’ per IOS , se hai Iphone o Ipad, oppure installa il programma da Google Play se hai smartphone con sistema operativo Android.

Altra app usata per risparmiare sulla spesa è ‘PromoQui‘, attraverso la quale puoi sfogliare tutti i volantini con le offerte dei supermercati vicino a te. Questa app vi aiuta a risparmiare sulla spesa in maniera semplice e veloce. Anche in questo caso dipende dal dispositivo utilizzato, per cui se avete un Iphone o Ipad potrete scaricare l’app da Itunes, mentre se usate uno smartphone Android puoi scaricare l’app da Google Play.

Terza app che vi segnaliamo è ‘myVolantino‘, attraverso la quale potete visionare in un solo posto tutti i volantini e depliant con tutte le promozioni dei più grandi gruppi della grande distribuzione. L’app myVolantino si scarica qui per smartphone, mentre in caso di Iphone o Ipad va scaricata da Itunes.

Risparmiare sulla spesa alimentare: pochi consigli ma essenziali

Come risparmiare soldi ogni mese sulla spesa settimanale? Il primo consiglio per risparmiare sulla spesa alimentare è quello di frequentare negozi diversi, sia per monitorare le offerte settimanali che per acquistare i prodotti di una determinata linea a basso costo, di cui avete valutato il buon rapporto qualità-prezzo. Poi, non pensate che fare la lista della spesa sia qualcosa di superato, perché il trucco che vi aiuta a risparmiare è proprio organizzare la spesa con un elenco di ciò che serve in casa.

Come fare la spesa settimanale, dunque? Pianificandola e tenendo d’occhio offerte, prezzi ribassati e sconti famiglia, anche attraverso siti e app dedicati al risparmio del consumatore. Altro consiglio fondamentale per risparmiare è: NON leggere il prezzo indicato, ma leggere quello piccolo che riporta il costo al kg o al litro.

Si può anche risparmiare sulla spesa con i coupon. Fare scorta di coupon per la spesa e buoni sconto da stampare per ottenere un risparmio sui prodotti alimentari (e non) è un’ottima pratica da mettere in atto con l’aiuto di siti che si occupano di aggregare e cumulare coupon e offerte per i clienti. Un esempio è scontomaggio, ma sul web ci sono davvero tante altre proposte per tutti i gusti, che vi permettono di fare la spesa settimanale risparmiando sul serio. Qui potete trovare coupon, buoni sconto e buoni omaggio da stampare e ritagliare, per la spesa nei vostri supermercati preferiti.

Menu settimanale per risparmiare

Volete un esempio di menu settimanale perfetto per risparmiare? Potete portare a tavola menu di pranzo e cena con pietanze che costano qualche euro. Come? Ad esempio comprando le materie prime per produrre i cibi e evitare di comprare i precotti. Comprate olio, latte, uova, farina e lievito. Potete così produrre con pochi euro (compreso il costo dell’elettricità) pane fatto in casa, pasta fresca, dolci per il dessert o la merenda dei bambini.

In genere i legumi secchi costano meno dei legumi in scatola, ma se trovate un’ottima offerta, ad esempio il 3×2, fate pure scorta. Comprate carni e pesce solo seguendo le offerte del momento, magari prendete più di un pacco con lo sconto e congelate il prodotto per cucinarlo più in là. Comprate frutta e verdura fresche in piccole quantità, per evitare sprechi, potete anche produrre conserve e marmellate da usare successivamente.

Se amate spezie e aromi, fate un piccolo orto di erbe (basilico, timo, rosmarino, prezzemolo) sul balcone o sul davanzale vi aiuteranno a portare a tavola cibi prelibati con un bel risparmio!

Come risparmiare sulla spesa con le etichette

Come risparmiare sulla spesa in maniera geniale? Leggendo le etichette dei prodotti. Forse non tutti sanno che ci sono prodotti in vendita a prezzi ribassati perché con il marchio dei supermercati, oppure in vendita nei discount che sono prodotti da aziende di spicco con marche molto note.

Il nostro consiglio per risparmiare sulla spesa ogni giorno è questo: confrontate le etichette dei prodotti che volete acquistare e potrete scoprire che ci sono cibi o bevande provenienti dallo stesso stabilimento.

Spesso anche la lista di ingredienti e le tabelle nutrizionali son identiche ai prodotti che recano marchi famosi. I consumatori che vogliono risparmiare dovrebbero quindi sempre controllare sugli scaffale del supermercato le etichette dei prodotti, anche se sono di marche sconosciute, perché in realtà dietro a un prodotto con marchio non pubblicizzato potrebbe esserci un alimento uguale a quello venduto con un brand conosciuto, con la differenza che si può acquistare a un prezzo molto più basso.