L’acqua di Chiara Ferragni infiamma il web: polemiche fra favorevoli e contrari

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 9 ottobre 2018

L’acqua di Chiara Ferragni infiamma il web: polemiche fra favorevoli e contrari
Chiara Ferragni / Ansa

L’acqua di Chiara Ferragni da 8,5 euro a bottiglia ha infiammato i dibattiti social. Gli internauti si sono divisi fra chi è indignato e chi la considera una mossa di marketing del tutto lecita.

Inquadriamo gli eventi: il brand di acque Evian ha stretto con la fashion influencer e stilista Chiara Ferragni un accordo commerciale finalizzato alla commercializzazione di una linea di acqua minerale. L’acqua Evian by Chiara Ferragni è venduta in bottiglie da 75 cl ed ha un’etichetta vagamente pop, contornata di goccioline e cuoricini. Ciò che la caratterizza maggiormente, oltre al prezzo, è un grosso occhio azzurro, glaciale e un po’ svagato, come quelli di Chiara Ferragni. I prezzi: 1 bottiglia da 75 cl costa 8,5 euro e 12 bottiglie costano 72,5.

C’è da dire che nel panorama delle cosiddette “acque di lusso”, quella di Chiara Ferragni è un’offerta un po’ poverella se paragonata, per esempio, alle acque Fillico da quasi 250 euro a bottiglia o alle acque Gize (6 Bottiglie da 75 cl costano quasi 70 euro). Ma è comprensibile: Chiara Ferragni si rivolge ad un pubblico giovanile che non sempre ha grandi disponibilità economiche.

Ciò detto, l’acqua Evian by Chiara Ferragni ha diviso i social: parte degli internauti criticano il fatto che una stilista speculi su un bene primario come l’acqua, mentre l’altra metà del Web considera l’operazione puramente legittima e aggiunge che se l’acqua Evian by Chiara Ferragni non piace, basta non acquistarla.

Di seguito una breve carrellata di commenti social: