Getta la spazzatura dall’auto, il sindaco gliela riporta a casa

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 9 ottobre 2018

Getta la spazzatura dall’auto, il sindaco gliela riporta a casa
Foto di 271 EAK MOTO/Shutterstock.com

Aveva deciso di sbarazzarsi dei rifiuti lanciandoli dal finestrino dell’auto lungo l’ex strada statale 245 Castellana, nel Padovano. La signora dotata di scarso senso civico pensava di averla fatta franca, e invece quando è suonato il campanello di casa si è trovata davanti nientemeno che il sindaco, con espressione accigliata e un sacchetto dei rifiuti in mano. “Sono venuto a restituirle quello che ha perso per strada”, ha esordito il primo cittadino. E alla donna fra non molto arriverà anche una multa a casa.

E’ successo a Piombino Dese, paese di 9500 abitanti a metà strada fra Castelfranco Veneto e Scorzè. Il primo cittadino Cesare Mason ha fatto del senso civico e dell’ecologia le sue bandiere, fin da quando 15 anni fa era assessore all’Ambiente.

Intervistato da TgCom, il sindaco Cesare Mason spiega che non è la prima volta che lascia di stucco qualche ecofurbetto: “Personalmente è già successo un paio di volte con persone colte sul fatto, che poi hanno dovuto ricaricare in auto il televisore e altri oggetti che stavano abbandonando per strada”.

Mason è particolarmente contento del fatto che la segnalazione sia arrivata da alcuni ragazzi: “Sono fiero che siano stati dei 22enni a segnalarmi l’ultimo abbandono”. Motivo di particolare orgoglio perché segna il coronamento di un percorso scolastico virtuoso: “Ormai nella differenziata abbiamo raggiunto l’80%, anche grazie al percorso educativo nelle scuole”.

La signora ecofurbetta avrà facoltà di contestare la multa. Il ricorso sarà gestito personalmente dal sindaco.