Il necrologio più cattivo di sempre: ‘Non ci mancherai’

Dietro a questa pubblicazione al vetriolo c'è un rancore nato all'inizio degli Anni '60

da , il

    Il necrologio più cattivo di sempre: ‘Non ci mancherai’

    Quello di Kathleen Dehmlow è probabilmente il necrologio più cattivo della storia: la donna morta all’età di 80 anni a Springfield (Minnesota) è stata commemorata dai suoi figli con una pubblicazione al vetriolo.

    Ma cos’ha fatto di così terribile Kathleen per essere disprezzata dai suoi stessi figli? Andiamo a leggere il necrologio.

    L’attacco è classico: “Kathleen Schunk Dehmlow è nata il 19 marzo 1938 da Joseph e Gertrude Schunk di Wabasso”.

    Andiamo avanti: “Ha sposato Dennis Dehmlow ed ha avuto due figli, Gina e Jay”.

    Ma poi c’è l’imprevisto: “Nel 1962 è rimasta incinta del fratello di suo marito Lyle Dehmlow e si è trasferita in California”.

    Ecco perché i suoi figli di primo letto ce l’hanno tanto con lei. Il necrologio si conclude in maniera durissima: “Kathleen è morta il 31 maggio ed ora sta affrontando il Giudizio di Dio. Ha abbandonato i suoi figli che sono stati cresciuti dai nonni a Clements. Kathleen non mancherà a Gina e Jay e loro sanno che questo mondo senza di lei è un posto migliore”.

    Speriamo che di fronte al mistero della morte prima o poi Gina e Jay possano trovare la forza di perdonare la madre.

    LEGGI ANCHE Epitaffi famosi: i ‘saluti’ tombali più divertenti