How To Cultura

Si dice presepe o presepio?

Si dice presepe o presepio?

Si dice presepe o presepio? Entrambe le 'versioni' sono state utilizzate dagli scrittori più illustri della letteratura di casa nostra e per questo, sono entrate a pieno titolo nell'Italiano corrente. Sia presepe che presepio sono dunque corrette, e la spiegazione arriva direttamente dalla Crusca

Perché si dice ‘cheese’ quando si scatta una fotografia?

Perché si dice ‘cheese’ quando si scatta una fotografia?

Sorridere e mettersi in posa davanti all'obiettivo ci viene quasi naturale, basta un semplice 'comando' - dite cheese - che sui nostri visi compare immediatamente un sorriso. Ma da dove deriva questa abitudine? E perchè si dice proprio cheese quando ci si scatta una foto?

Perché si dice ‘sbolognare’?

Perché si dice ‘sbolognare’?

E' un termine gergale entrato a pieno titolo nell'Italiano standard, ma perché si dice 'sbolognare' e non ad esempio 'sveneziare'? Il riferimento al capoluogo emiliano-romagnolo c'è ed è ben preciso.

Perché si dice ‘buonanotte al secchio’?

Perché si dice ‘buonanotte al secchio’?

Sapete perché si dice 'buonanotte al secchio'? E' uno dei modi di dire più comuni della lingua italiana ed indica l'impossibilità di compiere qualcosa, ovvero il fallimento di un'opera, di un'azione. Ma qual è l'origine di questa espressione?

Perché si dice ‘bufala’?

Perché si dice ‘bufala’?

Perché si dice 'bufala' intendendo qualcosa che non è vero? Ecco qualche spiegazione, tra suggestione e realtà, di una delle metafore piè divertenti della lingua italiana, perché si dice 'prendere una bufala' o 'mi hai dato una bufala'.

Perché si dice ‘baracca e burattini’?

Perché si dice ‘baracca e burattini’?

Perché si dice 'baracca e burattini'? 'Chiudere baracca e burattini' (o 'piantare baracca e burattini') è un modo di dire molto utilizzato nell'italiano corrente: significa lasciar perdere tutto, abbandonare qualcosa senza più preoccuparsene. Ma qual è l'origine di questa espressione?

Perché si dice fare il ‘provolone’?

Perché si dice fare il ‘provolone’?

Perché si dice fare il 'provolone'? Il 'provolone' non è solo il formaggio, dolce o piccante, tipico dell'Italia del sud, ma è anche un 'esemplare' di maschio a cui piace sfoggiare il proprio fascino con le donne allo scopo di trascorrere una piacevole serata. Ecco l'origine di questo buffo modo di dire.

Perché si dice ‘fare il bucato’?

Perché si dice ‘fare il bucato’?

Perché si dice 'fare il bucato'? Come molti dei modi di dire italiani, anche questa espressione ha un'origine antica che risale, evidentemente, a quando non esistevano detersivi né lavatrici. Ma perché 'bucato' e non 'lavato'?

Perchè si dice ‘avere la coda di paglia’?

Perchè si dice ‘avere la coda di paglia’?

Perché si dice 'avere la coda di paglia'? La 'coda di paglia' è sostanzialmente la coscienza non proprio tranquilla di chi ha commesso un misfatto e teme di essere scoperto. Ecco l'origine che spiega il significato di questa espressione.

Perché si dice ‘estate di San Martino’?

Perché si dice ‘estate di San Martino’?

Perché si dice 'estate di san Martino'? Con questa espressione si indica un periodo, generalmente attorno all'11 novembre, giorno di san Martino di Tours, in cui, nonostante l'autunno inoltrato, si susseguono delle belle giornate di sole.

Perché si dice ‘fare l’indiano’?

Perché si dice ‘fare l’indiano’?

Perché si dice 'fare l'indiano'? Ecco un'altra frase idiomatica molto utilizzata nel linguaggio corrente che indica l'atteggiamento di chi finge, per convenienza, di non capire qualcosa.

Perché si dice ‘nato con la camicia’?

Perché si dice ‘nato con la camicia’?

Perché si dice 'nato con la camicia'? Ecco un'altra frase idiomatica molto utilizzata nell'italiano corrente la cui origine, molto antica, risale alle balie che nel Medioevo assistevano le partorienti. In italiano è sinonimo di persona fortunata.