Accademia della Crusca

Ultime notizie su Accademia della Crusca. News e approfondimenti corredati da foto e video.

Si dice presepe o presepio?

Si dice presepe o presepio?

Si dice presepe o presepio? Entrambe le 'versioni' sono state utilizzate dagli scrittori più illustri della letteratura di casa nostra e per questo, sono entrate a pieno titolo nell'Italiano corrente. Sia presepe che presepio sono dunque corrette, e la spiegazione arriva direttamente dalla Crusca

Si dice assessora o assessore? La risposta al ‘dubbio’

Si dice assessora o assessore? La risposta al ‘dubbio’

Si dice 'assessora' o 'assessore'? La variante al femminile è corretta, e riguarda quei termini che, secondo la grammatica italiana, fanno eccezione: nonostante abbiano il maschile in -ore, al femminile finiscono in -a, e non in -itrice, come dice la regola.

Si dice ‘la presidente’ o ‘la presidentessa’?

Si dice ‘la presidente’ o ‘la presidentessa’?

Si dice 'la presidente' o 'la presidentessa'? Entrambe le forme sono corrette, anche la prima, infatti, è stata legittimata dalla Crusca: rientra tra quei termini detti 'ambigenere' che derivano dal participio presente dei verbi e si distinguono in base all'articolo che li precede.

Si dice ‘ministra’ o ‘ministro’?

Si dice ‘ministra’ o ‘ministro’?

Si dice 'ministra' o 'ministro'? Nonostante la regola generale della grammatica italiana, il termine può essere usato declinato al femminile. Quasi unanime il parere dei linguisti, in primis gli esperti della Crusca.

Si scrive obiettivo o obbiettivo?

Si scrive obiettivo o obbiettivo?

Si scrive obiettivo o obbiettivo? Sono consentite entrambe le versioni sebbene l'Accademia della Crusca abbia le idee piuttosto chiare in proposito.

Si scrive tuttora o tutt’ora?

Si scrive tuttora o tutt’ora?

Si scrive tuttora o tutt'ora? Anche questo è uno dei dilemmi più 'gettonati' tra gli utenti di internet che si affidano a Google per trovare la forma giusta.

Si scrive da capo o daccapo?

Si scrive da capo o daccapo?

Si scrive da capo o daccapo? La forma corretta è la prima ma da tempo ormai non è raro imbattersi anche nella seconda, tanto che anche i vocabolari hanno cominciato a considerarla corretta.

Si scrive menomale o meno male?

Si scrive menomale o meno male?

Si scrive menomale o meno male? Entrambe le forme sono giuste, ma ecco ciò che ci indicano le regole della grammatica italiana.

Pagina 1 di 2