Il Maggio dei Libri 2018, l’iniziativa dedicata alla lettura

Al via Il Maggio dei Libri 2018: dal 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro, fino al 31 maggio prossimo, una serie di eventi, sparsi in tutta Italia, dedicati alla lettura e all'importanza della conoscenza. La manifestazione, giunta quest'anno all'ottava edizione, è un'iniziativa del Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni Culturali.

da , il

    Il Maggio dei Libri 2018, l’iniziativa dedicata alla lettura

    Al via Il Maggio dei Libri 2018, l’iniziativa dedicata alla lettura introdotta, anche quest’anno, dalla Giornata Mondiale del Libro. Per l’ottavo anno consecutivo, infatti, la giornata che il 23 di aprile l’Unesco dedica alla lettura e alla tutela dei diritti d’autore apre la campagna promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni Culturali che, per un mese intero, fino al prossimo 31 di maggio, regalerà eventi sparsi in tutta Italia. Oltre un migliaia gli appuntamenti in programma, per un evento che promuove la lettura, valorizzandola come strumento di crescita e di conoscenza condivisa. Ma ecco, più nel dettaglio, Il Maggio dei Libri 2018.

    ‘Vo(g)liamo leggere’ è il motto de Il Maggio dei Libri 2018, la manifestazione al via il 23 di aprile che celebra i libri e la lettura. L’ottava edizione si è aperta con un augurio molto speciale, quello di Papa Francesco, che in una lettera inviata al Centro per il libro e la lettura, ha espresso il proprio sostegno e l’importanza che ‘il libro, e più in generale la lettura, riveste per la costruzione di un mondo e di una società più giusta e fraterna’. Un augurio, quello del Pontefice, che ha dato ancora più slancio al Maggio dei Libri 2018, che con oltre trenta giorni di appuntamenti, vuole promuovere il valore del libro come strumento efficace di crescita sociale e culturale.

    Il Maggio dei Libri 2018, le iniziative più imporanti

    Come detto poc’anzi, il programma de Il Maggio dei Libri 2018 è davvero molto vasto: tantissimi gli eventi in tutta Italia, aperti a chiunque lo desideri e individuabili (sul sito ufficiale) regione per regione. Oltre a promuovere un’attività piacevole e ‘potente’ come la lettura, infatti, la peculiarità di una simile manifestazione è la sua diffusione per l’intera Penisola: non solo gli appuntamenti ufficiali in programma, ma anche la possibilità, per chiunque lo desideri, di organizzare un evento a tema ed inserirlo (comunicandolo tramite una piatttaforma dedicata sul sito) tra le attività de Il Maggio dei Libri 2018.

    L’edizione di quest’anno si svolgerà in base a temi ben precisi: Libertà individuale (per celebrare i 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione italiana fondata, come sappiamo, soprattutto sulla libertà); L’anno europeo del patrimonio culturale (per ri-scoprire le bellezze culturali del Belpaese); e, infine, ‘Dimmi come parli e ti dirò chi sei’, un claim dedicato alla conoscenza delle lingua sia come strumento di comunicazione che come modo per esprimere se stessi. Quest’ultimo tema omaggerà, ad una anno dalla morte, il grande linguista Tullio De Mauro.

    Il Maggio dei Libri 2018, i premi

    Essendo una manifestazione dedicata al valore della lettura e a chi la promuove con creatività, Il Maggio dei Libri propone, anche per l’edizione 2018, il consueto Premio Maggio dei Libri, assegnato agli esponenti di cinque categorie – librerie, associazioni, biblioteche, carceri e scuole – che avranno organizzato le iniziative più creative.

    In più, con l’intento di coinvolge al massimo anche i ragazzi, Il Maggio dei Libri 2018 propone, quest’anno, Scelte di classe. Leggere in circolo, un premio nato dalla fusione di due famosi concorsi romani, per la promozione e la diffusione della lettura. Il premio, promosso, tra gli altri, da Biblioteche di Roma con il patrocinio di Siae e la collaborazione della rete delle Librerie di Roma, ha come obiettivo unire, coinvolgendo i giovanissimi, librai, editori, scuole e biblioteche: oltre mille i laboratori di lettura organizzati con le associazioni culturali, per un totale di oltre tremila ragazzi coinvolti (dai 3 ai 16 anni le fasce d’età dei partecipanti) che decreteranno, il 25 maggio prossimo, i loro libri preferiti. Non solo.

    Come per gli anni scorsi, torna, anche per l’edizione 2018, il concorso di disegno riservato alle scuole primarie e secondarie di secondo grado: a partire dal tema IL MONDO CHE HAI SCOPERTO IN UN LIBRO, i ragazzi dovranno rappresentare, prendendo spunto dalle pagine di un libro, ciò che la fantasia suggerisce loro. I disegni vincitori, premiati dal Centro per il libro e la lettura, saranno quelli più belli realizzati con tecniche tradizionali, ovvero matite, pennelli e colori. I dodici lavori migliori saranno inseriti nel calendario 2019 del Centro per il libro e la lettura, mentre i primi 3 classificati riceveranno anche un kit di libri ciascuno.

    Tantissimi, dunque, gli eventi che caratterizzeranno Il Maggio dei Libri 2018, un mese dedicato al valore civile e sociale della lettura e all’importanza che possiede nel cammino di conoscenza di ognuno. Oltre alla possibilità di conoscere gli appuntamenti in programma cliccando sul sito ufficiale, infine, sarà possibile commentarli e condividerli sia attraverso l’hashtag #MaggiodeiLibri, che usando i profili social (Facebook, Twitter e Instagram) dedicati.