Libri 2018, i thriller più belli da leggere

Quali sono, tra gialli, noir e polizieschi, i thriller 2018 più belli da leggere? Ecco i titoli proposti da Nanopress, dalla nuova spy story di John Le Carré a Mio caro serial killer, di Alicia Giménez-Bartlett.

da , il

    libri 2018 thriller
    Pixabay

    Per chi è in cerca, tra i libri 2018, dei thriller più belli da leggere, ecco i suggerimenti di Nanopress tra gialli, noir e detective stories. Da sempre tra i generi letterari più amati, il romanzo giallo è quello che forse più di ogni altro appassiona i lettori di tutte le età: le trame intricate, gli enigmi attorno ai quali ruotano i crimini più efferati, la capacità di scandagliare l’animo umano, ne fanno un genere letterario emozionante e decisamente sempre di moda. In più, avendo come ‘obiettivo’ scoprire il colpevole, è il genere che meglio si presta alla lettura tutto d’un fiato. Dopo i libri fantasy e i romanzi 2018 da non perdere, ecco, tra i libri 2018, i thriller più belli consigliati da Nanopress. Nelle prossime pagine, continuate a leggere!

    Fiori sopra l’inferno – Ilaria Tuti

    libri thriller 2018 fiori sopra l'inferno

    La nostra breve selezione (che non è, evidentemente, una classifica) dei libri thriller 2018 più belli da leggere, inizia con una storia molto interessante che introduce, nel panorama del thriller psicologico italiano, un personaggio femminile decisamente originale, il commissario Teresa Battaglia. Il libro, esordio in narrativa della friulana Ilaria Tuti, è ambientato in un piccolo borgo delle Dolomiti, turbato da una serie di omicidi e dall’efferatezza di chi li ha compiuti. Il commissario Battaglia è chiamato ad indagare, ma la donna, profiler di professione, sessantenne e con qualche problema di salute, nasconde un segreto: una fragilità fisica che rischia di farle perdere l’arma migliore che ha, la lucidità. Data di uscita: gennaio 2018.

    L’uomo di gesso – C.J. Tudor

    libri thriller 2018 l'uomo di gesso

    Ricco di colpi di scena, ironico e dalla trama incalzante, L’uomo di gesso è ambientato, tra presente e passato, nel piccolo paese britannico di Anderbury. Protagonista, uno scapolo quarantaduenne, Ed Adams, che insieme ai suoi compagni d’infanzia, si ritrova catapultato nell’estate del 1986. All’epoca, giocando nel bosco, trovarono i resti di una ragazza decapitata e fatta a pezzi e ad indicare loro il percorso, una serie di omini stilizzati, disegnati con il gesso. Quando, trent’anni dopo, ad Ed arriva una busta con dentro il disegno dell’omino, le paure del passato tornano prepotentemente a galla. Cosa accadrà? Data di uscita: gennaio 2018.

    Il figlio prediletto – Angela Nanetti

    libri thriller 2018 il figlio prediletto

    Noir intimo e drammatico, racconta la storia di una famiglia che è, al contempo, anche la storia di un’epoca. Siamo negli anni Settanta, in un piccolo paese dell’Aspromonte. Nunzio e Antonio, due ventenni promesse del calcio, si amano in segreto e ogni sera, dopo gli allenamenti, s’incontrano in auto in un bosco; fino a quando, una notte, due uomini incappucciati li sorprendono e uccidono Antonio. Il giorno dopo Nunzio sparisce dal paese e vi farà ritorno, da morto, solo molto tempo dopo. Sarà la nipote Anna, a distanza di trent’anni, a far luce su ciò che accadde tempo addietro al ragazzo, scoprendo di essere simile a quello zio sconosciuto e di cui nessuno, in famiglia, parla volentiere. Data di uscita: gennaio 2018.

    La grande truffa – John Grisham

    libri thriller 2018 la grande truffa

    Re indiscusso di gialli giudiziari, John Grisham è tornato in libreria con uno dei libri thriller più attesi del 2018, La grande truffa. Mark, Todd e Zola sono iscritti alla scuola di legge di Washington e sognano, una volta diventati avvocati, di poter cambiare il mondo. Dopo aver speso un’infinità di soldi per frequentare la scuola, i tre si accorgono di essere vittime di una truffa: il loro istituto, infatti, è nelle mani di un losco investitore newyorchese. Cosa fare per evitare di pagare i debiti e vendicarsi del torto subito? Escogitano a loro volta una truffa, fingendo di avere i titoli per praticare l’avvocatura… Data di uscita: gennaio 2018.

    Mio caro serial killer – Alicia Giménez Bartlett

    libri thriller 2018 mio caro serial killer

    Torna, come sempre per Sellerio, la scrittrice castigliana Alicia Giménez Bartlett che, con questo nuovo libro, ci regala la decima avventura dedicata all’ispettrice Petra Delicado. Come tutta la sua produzione letteraria, anche Mio caro serial killer riflette sulla condizione politica e sociale dell’era contemporanea, puntando l’attenzione su un tema importante come quello del femminicidio. Un nuovo caso, ‘mostruoso e miserabile’, sconvolge l’ispettrice: una signora sola, mai sposata, viene trovata accoltellata; l’assassino si è accanito su di lei ed ha lasciato, sul suo corpo martoriato, una lettera che allude ad un amore passionale. Data di uscita: marzo 2018.

    Un giorno solo – Felicia Yap

    libri thriller 2018 un giorno solo

    Definito il debutto dell’anno dal Guardian e dall’Observer, Un giorno solo, della britannica Felicia Yap, è sicuramente tra i libri thriller 2018 più belli da leggere. D’ambientazione distopica, racconta di Claire, che a causa di una specie di deformazione al cervello (appartiene alla grigia maggioranza dei Mono i quali, dopo i diciott’anni, non riescono ad accumulare nuova memoria) ogni mattina deve re-imparare tutto consultando il suo diario elettronico. Un giorno il marito (che è un Duo e riesce a ricordare fino a due giorni prima) viene accusato di omicidio e Claire, che ha paura di un qualcosa che è avvenuto ma che lei non ricorda, si ritrova ad indagare… Data di uscita: gennaio 2018.

    Nostalgia del sangue – Dario Correnti

    libri thriller 2018 nostalgia del sangue

    Caso editoriale e in corso di traduzione in quindici Paesi, Nostalgia di sangue (firmato dal ‘misterioso’ Dario Correnti, pseudonimo che nasconde due autori dei quali si ignora l’identità) è un noir tutto italiano, anch’esso tra i thriller 2018 più belli da leggere. Siamo nella Bergamasca, esattamente a Bottanuco dove, un secolo fa, agiva il primo serial killer della storia italiana, Vincenzo Verzeni, lo ‘strangolatore delle donne’. Un nuovo assassino, che del ‘vampiro’ Verzeni riprende il modus operandi, si aggira per il paese e a scoprirne l’identità ci prova ‘la coppia più bella mai creata dal noir italiano’: Marco Besana, un giornalista di nera in odore di prepensionamento, e una giovane e tormentata stagista, Ilaria Piatti. Data di uscita: gennaio 2018.