Tantomeno o tanto meno, qual è la forma corretta?

Cosa ci dice la grammatica italiana a proposito di questo avverbio? Si scrive attaccato o staccato? Ecco cosa ci suggerisce l'Accademia della Crusca

Pubblicato da Caterina Padula Mercoledì 12 aprile 2017

Tantomeno o tanto meno, qual è la forma corretta?

L'Accademia della Crusca

L’Italiano è una lingua bellissima ma, com’è noto, è un ‘groviglio’ di regole e di eccezioni: sapete, ad esempio, tra tantomeno e tanto meno qual è la grafia corretta? Si scrive attaccato o staccato? L’ortografia italiana – così come spiega l’Accademia della Crusca – prevede che alcuni termini o espressioni siano scritti in modo unito e altri, invece, in modo staccato, in base a precise regole che traggono spesso in confusione. Si tratta per lo più di dubbi sulla corretta grafia di locuzioni, congiunzioni e avverbi, per i quali molte volte siamo in dubbio rispetto al modo di scrittura, se unita o separata. Il dubbio tra tantomeno e tanto meno è uno dei più frequenti: è meglio attaccato o staccato? Ecco cosa ci dice in proposito la grammatica (e l’ortografia) italiana.

Anche nel caso di tantomeno o tanto meno ci troviamo di fronte ad un dubbio amletico: si scrive attaccato o staccato? E’ meglio la forma unita o separata? Come per molti altri casi – come, ad esempio, affianco o a fianco, apparte o a parte, d’accordo o daccordo, per i quali, lo ricordiamo, è sempre bene consultare il vocabolario della lingua italiana – è l’Accademia della Crusca a fornirci la risposta. In questo caso, sia tantomeno che tanto meno sono accettati, sebbene la variante staccata sia la più corretta. Spieghiamolo meglio.

LEGGI: SI SCRIVE AFFIANCO O A FIANCO?

Intanto, ragionando su tantomeno o tanto meno, specifichiamo che ci troviamo di fronte ad un avverbio che assume il significato di ‘a maggior ragione‘ e ‘soprattutto se‘: si usa in una frase negativa col valore di ‘ancora meno‘: ‘non mi piace la montagna tanto meno con la neve’.

Se consultiamo il vocabolario italiano, come ad esempio Treccani, troviamo sia la grafia unita che quella staccata:

tantoméno avv. – Grafia unita per tanto meno (v. meno, n. 1 b), talora preferita alla grafia divisa, spec. nel sign.di «e a maggior ragione, soprattutto se»: se non vuoi rimetterci tu, t. voglio rimetterci io; non ho intenzione di cedere, t. se vuole impormelo con la forza.

LEGGI ANCHE: SI SCRIVE APPARTE O A PARTE?

Ma allora qual è la forma più corretta? Sicuramente tanto meno è quella più accettata, mentre la variante attaccata tantomeno è un pochino più rara. Scrivendo è preferibile, come suggerisce la Crusca, utilizzare la prima – tanto meno – inserendo comunque questo termine tra le parole che si possono scrivere sia unite che separate.

PER APPROFONDIRE LEGGI: SI SCRIVE DACCORDO O D’ACCORDO?

Quindi, tornando al nostro dubbio – si scrive tantomeno o tanto meno?entrambe le forme sono accettate ma la variante staccata tanto meno è quella più corretta, l’altra, invece, è una forma più rara.

Infine, per chiarire meglio i nostri dubbi sulla scrittura – unita o separata – di alcune parole italiane, ecco un breve elenco di alcuni termini suddiviso in: parole che devono essere scritte sempre separate, parole che nell’italiano contemporaneo sono scritte unite e parole che possono essere scritte sia unite sia separate. Il tutto, ovviamente, secondo le autorevoli indicazioni dell’Accademia della Crusca.

Parole che devono essere scritte sempre separate:

– a fianco
– a meno che
– a posto
– poc’anzi
– quant’altro
– senz’altro
– tutt’e due
– tutt’oggi
– tutt’uno

Parole che nell’italiano contemporaneo sono scritte unite:

– affatto
– allorché
– apposta
– dinanzi, dinnanzi
– dopodomani
– fabbisogno
– finora
– ovverosia
– perfino
– pertanto
– pressappoco
– soprattutto
– sottosopra
– talmente
– talora
– talvolta
– tuttavia

Parole che possono essere scritte sia unite, sia separate:

Forme unite:

– anzitempo
– anzitutto
– casomai (meno comune)
– controvoglia
– dappertutto
– dapprima
– difronte
– dopotutto
– nondimeno
– oltremisura (meno comune)
– oltremodo
– sennò (famigliare)
– suppergiù
tantomeno (raro)
– tuttora

Forme separate:

– anzi tempo
– anzi tutto (meno comune)
– caso mai
– ciò nonostante
– contro voglia
– da principio
– di fronte
– dopo tutto
– mano d’opera
– non di meno
– per lo meno
– per lo più
– quanto meno
– tanto più
– tutt’al più
– tutt’ora (meno comune)
tanto meno (forma più corretta)