Capricorno: caratteristiche, affinità e date del segno zodiacale

Come tutti i segni dello Zodiaco, anche il Capricorno risente, per date e caratteristiche, del periodo in cui cade, durante l'equinozio d'inverno ed in prossimità del Natale. Serio e riservato, chi nasce sotto il segno del Capricorno è paziente e volenteroso, ha un carattere costante ed è dotato di grande forza interiore.

Pubblicato da Caterina Padula Lunedì 28 novembre 2016

Capricorno: caratteristiche, affinità e date del segno zodiacale

Come tutti gli altri segni, anche il Capricorno risente – sia per le date che per le caratteristiche – del periodo in cui cade: è un segno zodiacale che nasce infatti in un momento molto importante, il 21 dicembre circa, durante l’equinozio d’inverno e in prossimità del Natale. E’ un momento in cui la Natura vive una fase di stasi: molti animali sono in letargo e i semi, nella terra, riposano in attesa di poter germogliare. Proprio come il seme, anche il Capricorno riesce a ‘sopravvivere’ (grazie ad una buona dose di autosufficienza) a ciò che gli riserva la vita, dimostrando un carattere costante, buona volontà e una grande forza interiore.

Tra le caratteristiche principali del Capricorno la serietà è senz’altro una delle più importanti, insieme alla pazienza, alla riservatezza e alla capacità di raggiungere i propri scopi (cosa che gli riesce bene anche grazie alle amicizie coltivate). Lo stambecco è l’animale che simbolicamente lo rappresenta, e proprio come questo anche il Capricorno è fiero e in grado di arrivare a ‘vette’ altissime. Il fatto di essere un segno zodiacale di Terra (l’elemento di appartenenza chiarisce sia l’origine che il significato dei segni zodiacali) spiega molto bene la stabilità del suo carattere: rassicurante e poco incline (almeno in apparenza) a debolezze e ripensamenti, è dotato di autocontrollo e capacità di gestire le emozioni.

Capricorno: le caratteristiche principali del segno zodiacale

Tra le caratteristiche principali del Capricorno c’è il fatto di essere molto ambizioso: attento ai risultati, ha un vero e proprio culto del potere associato alla voglia di successo. Ma, invece che su se stesso, preferisce concentrare l’attenzione sui risultati raggiunti, agendo sempre con volontà e con la convinzione che sia meglio cavarsela da soli. E’ un segno che si assume le proprie responsabilità in modo naturale, cosa che dipende dal periodo in cui nasce e dall’indole dell’animale che, come spiegavamo, simbolicamente lo rappresenta.
Anche se spesso è considerato un po’ avaro o incapace di godere dei piaceri della vita, in realtà il Capricorno ama circondarsi di cose belle, ha buon gusto e un ottimo senso dell’eleganza; solo che, il più delle volte, preferisce goderne in solitudine e ciò che viene scambiato per taccagneria è la tendenza a fare – più che a donare – qualcosa per gli altri. E’ un segno zodiacale che ama molto la cultura: tra le caratteristiche del Capricorno, infatti, risaltano la voglia di conoscere, di apprendere e di coltivare la mente attraverso la lettura, la scrittura e la musica.

Capricorno: date e pianeta dominante

Il Capricorno, riguardo alle date (cade tra il 21 dicembre e il 20 gennaio circa) è l’ultimo dei segni cardinali, quelli nei quali si trova il Sole all’inizio di ciascuna stagione – gli altri sono l’Ariete, il Cancro e la Bilancia. Il dio del Tempo, ovvero Saturno, è il suo pianeta dominante, cosa che conferisce al Capricorno un certo distacco rispetto alle cose della vita: approcciandovi con lucidità, senza soccombere ad ansia o emotività, riesce ad avere controllo anche nelle situazioni più rischiose.

Capricorno: le affinità con gli altri segni dello Zodiaco

Quanto alle affinità con gli altri segni, il Capricorno sembra andare d’accordo con il Sagittario (la loro è un’attrazione quasi fatale, grazie all’entusiasmo di quest’ultimo dal quale il Capricorno si fa piacevolmente coinvolgere) e con il suo stesso segno zodiacale, con cui condivide la razionalità ed una grande intesa, intellettuale e caratteriale. Unione possibile (ed affinità di carattere) anche con il Cancro.

Il Capricorno in amore e in amicizia

Il segno zodiacale del Capricorno, pur appartenendo ad un periodo dell’anno piuttosto freddo, ha, tra le sue caratteristiche principali, passionalità e una giusta dose di calore. E’ riservato, certo, ma vive le proprie relazioni affettive con trasporto e con affetto, regalando a chi gli sta accanto sicurezza e protezione. Poco incline alle facili avventure, vive l’amore con cautela e in modo piuttosto tradizionale: una volta sicuro del successo della relazione intrapresa, riesce a farla durare nel tempo, garantendo stabilità, stima e rispetto.
In amicizia il Capricorno è un segno zodiacale molto selettivo ma, una volta apertosi agli altri, è leale, sincero e molto rassicurante. La sua natura seriosa può limitarlo negli slanci affettivi ma è dotato di un certo umorismo nonché di un’ottima memoria – cosa che gli permette di ricordare ciò che piace alle persone a lui care e, al contempo, anche le offese ricevute.

La salute e il lavoro

Tendenzialmente il Capricorno gode di una buona salute ed essendo un segno di Terra i suoi disturbi si collegano alla parte più ‘terrena’ dell’essere umano, le ossa e lo scheletro. Per questo può soffrire di reumatismi, artriti, scoliosi, artrosi e fratture.
Per quanto riguarda il lavoro, infine, il Capricorno predilige attività che possano assicurargli una carriera: essendo abile nel gestire le finanze, è portato per lavori amministrativi e per incarichi di responsabilità. Può eccellere, perciò, in ambito politico, commerciale o di ricerca scientifica, settori in cui sono richiesti impegno e una buona capacità di organizzazione.

Il segno zodiacale del Capricorno: caratteristiche generali

Pianeta dominante: Saturno
Elemento: Terra
Segno: femminile
Metallo: piombo
Colore: nero
Pietra: onice
Fiore: caprifoglio
Giorno favorevole: sabato
Personaggi famosi nati sotto questo segno: Paolo Conte, Jim Carrey, Leonardo Sciascia, Umberto Eco, Giovanna D’Arco, Simone De Beauvoir e Martin Luther King.