Scorpione: caratteristiche, affinità e date del segno zodiacale

Passionale, determinato e misterioso, lo Scorpione è, per le caratteristiche che possiede, uno dei segni più complessi dello Zodiaco: cade, quanto a date, tra il 24 ottobre e il 22 novembre, quando la temperatura è più fredda e l'atmosfera è più cupa e malinconica.

Pubblicato da Caterina Padula Lunedì 17 ottobre 2016

Scorpione: caratteristiche, affinità e date del segno zodiacale

Determinato, serioso e affascinante, lo Scorpione è un segno zodiacale che, per caratteristiche, affinità e date, è piuttosto complesso. Cade quando, tra il 24 ottobre e il 22 novembre circa, la stagione è ormai consolidata: la temperatura è più fredda, le ore di luce diminuiscono e l’atmosfera si fa più cupa e malinconica. E’ un segno d’Acqua governato da Marte e, per questo, se da una parte è calmo e tranquillo, dall’altra risente di quell’aggressività, mista a disciplina, che richiama al suo pianeta dominante.

Ciò che accade alla natura in questo periodo si riversa, dunque, nel carattere dello Scorpione: introverso e misterioso, tende spesso all’autodistruzione, una caratteristica dal significato molto profondo, legato al simbolismo che accompagna questo segno – come per l’animale che lo rappresenta (che, nel momento del pericolo preferisce uccidersi piuttosto che essere ucciso), così lo Scorpione vuole arrivare all’estremo delle sue pulsioni per trasformarle e rinascere a nuova vita. Legato alle caratteristiche di questo segno, e alle date cui si riferisce, anche il fatto che lo Scorpione domina in parte il mese di novembre, tradizionalmente dedicato al culto dei morti e, al contempo, a quello dei Santi – molti, infatti, vedono in questo la conferma di una sorta di ‘legame’ tra il segno zodiacale dello Scorpione e il concetto di morte/rinascita.

Scorpione: le caratteristiche del segno zodiacale

Fermo restando che è uno dei segni più complicati dello Zodiaco, lo Scorpione è, per caratteristiche, anche uno dei più carismatici ed intelligenti; fortemente magnetico, è profondo e dotato di grande volontà ma, essendo permaloso, è facilmente irritabile e portato alla vendetta. Intuitivo e riservato, lo Scorpione è arguto e ottimo osservatore: questo gli permette di prevenire situazioni spiacevoli ma, al contempo, lo porta spesso a vedere il male dove non c’è. E’ dotato di buona memoria e di spirito critico, è ambizioso, passionale ma anche orgoglioso, presuntuoso e, talvolta, un po’ tirannico.

Scorpione: date e pianeta dominante

Lo Scorpione, rispetto alle date in cui cade, tra il 24 ottobre e il 22 novembre, è detto fisso, poiché nasce in un periodo in cui la stagione è ben consolidata. Il pianeta dominante è Marte, il dio della guerra, ma anche Plutone, il dio dell’oltretomba, a cui si legano le caratteristiche ma anche l’origine e il significato di tutti i segni zodiacali: nel caso dello Scorpione, i pianeti che lo governano ne determinano la volontà di combattere, l’aggressività ed un forte senso del potere.

Il segno dello Scorpione nei rapporti personali

Geloso e diffidente, lo Scorpione vive l’amore al massimo della passionalità ma, volendo esercitare il proprio controllo sull’altro, spesso, nei rapporti personali, esprime il peggio di sé. Tuttavia, essendo un segno emotivo, lo Scorpione è anche molto sincero e, se è sicuro dei sentimenti della persona amata, sa essere affettuoso e molto comprensivo. L’amore, anche se vissuto in modo tormentato, fa parte della natura passionale di questo segno e, in linea con le sue caratteristiche, le sue storie sono spesso complicate: questo per via della difficoltà che lo Scorpione ha nel mostrare le proprie emozioni, forse per paura di perdere il controllo e il ‘dominio’ della situazione.
In amicizia lo Scorpione è disponibile e disposto a sacrificarsi con le persone che gli stanno vicino, ma non ha questo atteggiamento con chiunque, solo con chi ritiene meritevole e degno della sua stima.

Salute e lavoro

Grazie ad una costituzione robusta, la salute dello Scorpione è tendenzialmente buona: tuttavia sono i dispiaceri o i problemi legati alla sfera emotiva a causare disturbi psichici e, di conseguenza, anche fisici. In genere, poiché la tradizione astrologica lega questo segno anche agli organi riproduttivi, lo Scorpione potrebbe avere qualche disturbo ginecologico, nel caso delle donne, o legato alla prostata, nell’uomo. Qualche disturbo – anche di natura depressiva – potrebbe interessare il sistema immunitario e il sonno.
Per quanto riguarda il lavoro, infine, nonostante il forte senso di indipendenza e di controllo, lo Scorpione sa anche sottostare a direttive altrui: essendo intuitivo e sicuro di sé, eccelle in attività legate agli affari e alle strategie. Le professioni che meglio si adattano al suo carattere sono quelle legate alla ricerca, dal campo medico a quello investigativo.

Scorpione: le affinità con gli altri segni dello Zodiaco

Lo Scorpione ha buona affinità con la Vergine e con i Pesci, dato che rispetto agli ltri segni questi si adattano bene alla sua natura assai complessa. Buona l’intesa, soprattutto fisica, con il Toro, e con il Cancro, con cui lo Scorpione va particolarmente d’accordo grazie alla dolcezza e alla perspicacia (nel capirsi reciprocamente) che possiedono entrambi.

Le caratteristiche generali dello Scorpione

Pianeta dominante: Marte e Plutone
Elemento: Acqua
Metallo: Ferro
Pietra portafortuna: Rubino
Colore: Viola
Fiore: Orchidea
Giorno favorevole: Martedì
Personaggi famosi nati sotto questo segno: Pablo Picasso, Roberto Benigni, George Eliot, Albert Camus, Martin Lutero, Leonardo Di Caprio, Nadine Gordimer.