Luigi Tenco (Foto)

1 di 8
    continua
    //www.nanopress.it/cronaca/foto/luigi-tenco_5345.html
    Luigi Tenco al piano
    Luigi Tenco al piano. La morte di Luigi Tenco - avvenuta la notte tra il 26 e il 27 gennaio del 1967 - è ancora velata di mistero. Se è vero che due inchieste hanno portato a sposare la tesi suicidiaria, il cantautore trovato morto nella stanza 219 dell'Hotel Savoy a Sanremo, durante i giorni del Festival, potrebbe essere stato ucciso. Tanti sono i dubbi che il giornalista investigativo Ragone ha portato alla procura di Imperia che ha deciso di riaprire il caso. I misteri e le controversie sulla tragica fine di Luigi Tenco hanno contribuito, soprattutto negli ultimi anni, ad alimentare la curiosità su questo artista. Nato nel 1938 a Cassine, in provincia di Alessandria, è cresciuto artisticamente tra i grandi della cosiddetta scuola genovese, da Bruno Lauzi a Fabrizio De Andrè. Personaggio rivoluzionario della musica di casa nostra, è tra i grandi precursori della musica italiana d'autore.

    Luigi Tenco al piano

    La morte di Luigi Tenco - avvenuta la notte tra il 26 e il 27 gennaio del 1967 - è ancora velata di mistero. Se è vero che due inchieste hanno portato a sposare la tesi suicidiaria, il cantautore trovato morto nella stanza 219 dell'Hotel Savoy a Sanremo, durante i giorni del Festival, potrebbe essere stato ucciso. Tanti sono i dubbi che il giornalista investigativo Ragone ha portato alla procura di Imperia che ha deciso di riaprire il caso. I misteri e le controversie sulla tragica fine di Luigi Tenco hanno contribuito, soprattutto negli ultimi anni, ad alimentare la curiosità su questo artista. Nato nel 1938 a Cassine, in provincia di Alessandria, è cresciuto artisticamente tra i grandi della cosiddetta scuola genovese, da Bruno Lauzi a Fabrizio De Andrè. Personaggio rivoluzionario della musica di casa nostra, è tra i grandi precursori della musica italiana d'autore.

    La morte di Luigi Tenco - avvenuta la notte tra il 26 e il 27 gennaio del 1967 - è ancora velata di mistero. Se è vero che due inchieste hanno portato a sposare la tesi suicidiaria, il cantautore trovato morto nella stanza 219 dell'Hotel Savoy a Sanremo, durante i giorni del Festival, potrebbe essere stato ucciso. Tanti sono i dubbi che il giornalista investigativo Ragone ha portato alla procura di Imperia che ha deciso di riaprire il caso. I misteri e le controversie sulla tragica fine di Luigi Tenco hanno contribuito, soprattutto negli ultimi anni, ad alimentare la curiosità su questo artista. Nato nel 1938 a Cassine, in provincia di Alessandria, è cresciuto artisticamente tra i grandi della cosiddetta scuola genovese, da Bruno Lauzi a Fabrizio De Andrè. Personaggio rivoluzionario della musica di casa nostra, è tra i grandi precursori della musica italiana d'autore.

    Dalila e Luigi Tenco

    Dalila e Luigi Tenco

    Luigi Tenco e Dalida - al secolo Jolanda Cristina Gigliotti - con cui l'artista ebbe una storia d'amore.

    Luigi Tenco e Dalida - al secolo Jolanda Cristina Gigliotti - con cui l'artista ebbe una storia d'amore.

    Il cantautore Luigi Tenco

    Il cantautore Luigi Tenco

    La relazione tra Tenco e Dalida iniziò nel '66 per terminare, un anno dopo, con la tragica morte del cantautore.

    La relazione tra Tenco e Dalida iniziò nel '66 per terminare, un anno dopo, con la tragica morte del cantautore.

    Luigi Tenco al Festival di Sanremo

    Luigi Tenco al Festival di Sanremo

    Tenco partecipò al Festival della canzone italiana solo una volta, nel '67, con il brano, cantato in coppia proprio con Dalida, Ciao, amore, ciao.

    Tenco partecipò al Festival della canzone italiana solo una volta, nel '67, con il brano, cantato in coppia proprio con Dalida, Ciao, amore, ciao.

    Luigi Tenco in primo piano

    Luigi Tenco in primo piano

    Tenco cambiò in corsa il testo della canzone per evitare problemi la censura - originariamente, infatti, Ciao, amore, ciao, parlava di alcuni soldati che, durante il Risorgimento, partivano per la guerra.

    Tenco cambiò in corsa il testo della canzone per evitare problemi la censura - originariamente, infatti, Ciao, amore, ciao, parlava di alcuni soldati che, durante il Risorgimento, partivano per la guerra.

    Luigi Tenco morto il 27 gennaio 1967

    Luigi Tenco morto il 27 gennaio 1967

    Il brano, tuttavia, fu eliminato e non sopportando l'affronto Tenco si sparò un colpo di pistola alla tempia.

    Il brano, tuttavia, fu eliminato e non sopportando l'affronto Tenco si sparò un colpo di pistola alla tempia.

    Luigi Tenco, dubbi sul suicidio

    Luigi Tenco, dubbi sul suicidio

    Il suo corpo fu ritrovato nella stanza 219 dell'Hotel Savoy, pare dall'amico Lucio Dalla e dalla stessa Dalida.

    Il suo corpo fu ritrovato nella stanza 219 dell'Hotel Savoy, pare dall'amico Lucio Dalla e dalla stessa Dalida.

    Luigi Tenco, cantautore italiano

    Luigi Tenco, cantautore italiano

    Il suo corpo riposa nel cimitero di Ricaldone, in provincia di Alessandria.

    Il suo corpo riposa nel cimitero di Ricaldone, in provincia di Alessandria.