Maestro di tennis si accascia a terra e muore: Alessio Carmagnini aveva 21 anni

Inutili i tentativi dei medici di rianimare il giovane per oltre un'ora

Pubblicato da Beatrice Elerdini Martedì 19 febbraio 2019

Maestro di tennis si accascia a terra e muore: Alessio Carmagnini aveva 21 anni
Foto: Pixabay

Tragico epilogo per Alessio Carmagnini, giovane maestro di tennis. E’ morto a soli 21 anni in un centro sportivo di Firenze in cui lavorava come allenatore. Si è accasciato a terra ed è spirato dinanzi a tutti i presenti nella struttura, che sono rimasti immobili e sotto shock. 

Secondo le prime ricostruzioni del drammatico episodio, Alessio si trovava nel centro sportivo, stava parlando con un atleta e di lì a poco avrebbe iniziato la sua lezione. Improvvisamente si è sentito male e poco dopo ha perso conoscenza senza più riprendersi. Inutile l’intervento, se pur tempestivo, dei medici: dopo un’ora di tentativi di rianimazione hanno dichiarato il decesso del 21enne.

Foto: Facebook

Alessio era uno sportivo molto attento alla sua dieta e alla sua salute. L’ultima visita di idoneità sportiva, secondo quanto riportato da La Nazione, l’aveva effettuata a fine gennaio. Nessun campanello d’allarme, niente avrebbe potuto far presagire quell’imminente fine.

Sul posto sono subito intervenuti anche i Carabinieri di Calenzano e Signa, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso. Continuano pertanto le indagini. Nel frattempo il corpo è stato trasferito nel reparto di Medicina legale del Careggi di Firenze. Con buona probabilità la Procura disporrà l’esecuzione dell’esame autoptico.

LEGGI ANCHE: Muore a 37 anni durante una cena di famiglia: ha mal di schiena, ma è un infarto