Morto Lorenzo Farinelli, il giovane medico malato che aveva commosso il web

A lanciare la raccolta erano stati i suoi familiari, la sua compagna e i suoi amici. Ora che lui è morto la somma raccolta verrà probabilmente destinata alla ricerca.

Pubblicato da Kati Irrente Martedì 12 febbraio 2019

Morto Lorenzo Farinelli, il giovane medico malato che aveva commosso il web

Lorenzo Farinelli è morto nella serata dell’11 febbraio 2019 dopo aver lottato contro una forma aggressiva di tumore, il Linfoma non-Hodgkin a grandi cellule di tipo B resistente alla chemioterapia. Il suo appello rilasciato via web aveva commosso tantissime persone che per permettergli di seguire cure sperimentali in America erano riusciti a raccogliere la somma 500mila euro. Ma il giovane medico di Ancona non ce l’ha fatta.

”Voglio continuare a vivere”

Ha lottato, cercato aiuto e sperato fino alla fine, ma la malattia ha avuto la meglio su Lorenzo Farinelli, che n’è andato in serata.

Farinelli è morto a casa sua. Da qualche ora era stato dimesso dall’ospedale dopo che era stata interrotta la chemioterapia in preparazione del viaggio negli Usa.

Il giovane anconetano, medico di 34 anni, affetto da una forma particolarmente aggressiva di tumore (il Linfoma non-Hodgkin a grandi cellule di tipo B) aveva lanciato un appello sui social per raccogliere la somma necessaria ad andare in Usa per sottoporsi ad una terapia sperimentale.

La speranza per le cure in America

Il viaggio in America era stato reso possibile grazie ai tanti donatori che avevano risposto all’appello fatto dallo stesso Lorenzo in un video, per raccogliere fondi per andare a curarsi in America, e seguire la terapia sperimentale che avrebbe potuto dargli nuove probabilità di guarigione.

“Potete darmi una mano? Perché io non voglio morire, voglio vivere, ho fatto delle promesse e voglio mantenerle”, diceva nel video-appello Lorenzo, medico generico impegnato in strutture di riabilitazione, con la passione del teatro. E parlando della malattia che si era manifestata 8 mesi fa aveva ammesso “ha preso quello che avevo e lo ha spazzato via, del tutto”.

Pubblicato da Lorenzo Farinelli su Domenica 26 luglio 2015

Il suo messaggio era diventato virale nel giro di poche ore, portando ingenti donazioni a suo favore sulla piattaforma usata per raccogliere la somma necessaria.

La somma raccolta verrà probabilmente destinata alla ricerca.