Giovane immigrato non ha i soldi per andare al funerale della madre: carabinieri fanno una colletta

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 25 gennaio 2019

Giovane immigrato non ha i soldi per andare al funerale della madre: carabinieri fanno una colletta
Foto di ChiccoDodiFC/Shutterstock.com

Questa storia di umanità e solidarietà arriva da Bernalda, piccolo centro in provincia di Matera non distante dal Lido di Metaponto: nella serata di giovedì 24 gennaio i carabinieri della locale caserma sono entrati in allarme perché un giovane tunisino stava chiedendo aiuto premendo insistentemente il citofono della stazione.

Il ragazzo era agitato e in preda allo sconforto: la sorella lo aveva appena informato della morte della madre, avvenuta poche ore prima a Napoli. Ma non avendo un soldo per acquistare i biglietti non sapeva come fare per recarsi al funerale.
I carabinieri hanno accertato le generalità del giovane ed hanno cercato riscontri alla sua storia.
Il ragazzo è stato identificato come un bracciante agricolo dotato di regolare permesso di soggiorno, ma in difficoltà a causa della scarsità di lavoro nei campi.
Gli uomini dell’Arma si sono dunque consultati brevemente e mettendosi una mano sul cuore hanno deciso di fare una colletta per comprare al giovane i biglietti di pullman e treno necessari per recarsi a Napoli a offrire l’estremo saluto alla madre deceduta.
Il giovane tunisino ha ringraziato con le lacrime agli occhi ed all’alba di questa mattina è partito per recarsi a Napoli.