Quattordicenne scomparsa nel milanese, la telefonata ai genitori: “Elena è roba mia ormai”

Paura per Elena, la 14enne scomparsa da Pioltello: i genitori hanno ricevuto una telefonata in cui l'uomo che l'avrebbe rapita li ha minacciati di morte, chiedendo di non cercarla più

Pubblicato da Lorena Cacace Giovedì 24 gennaio 2019

Quattordicenne scomparsa nel milanese, la telefonata ai genitori: “Elena è roba mia ormai”
La foto di Elena, la 14enne scomparsa, pubblicata da Chi l'ha visto

Paura per la sorte di Elena, 14 anni, la ragazzina scomparsa da Pioltello, in provincia di Milano, lunedì 14 gennaio mentre andava a scuola. La vicenda è ancora più oscura dopo una telefonata che i genitori hanno raccontato di aver ricevuto ai microfoni di “Chi l’ha visto?”, la trasmissione di RaiTre condotta da Federica Sciarelli. La coppia ha infatti spiegato all’inviato di aver ricevuto una telefonata in un cui un uomo avrebbe chiesto di non cercarla più. “È roba mia ormai, non ti preoccupare”, sarebbero state le sue parole.

I genitori hanno specificato di essere risaliti all’autore della telefonata: si tratterebbe di tale Marius e sarebbe lo zio dell’uomo che ha rapito Elena. Dopo averlo riconosciuto, il padre della 14enne avrebbe chiesto un incontro con lui e si sarebbe recato a Mortara dove però non si sarebbe presentato nessuno.

A quel punto si sono rivolti alla nota trasmissione e hanno chiamato l’uomo con l’inviato presente. Nel corso della telefonata Marius prima avrebbe detto al giornalista di non sapere dove fosse Elena, ma poi, rivolgendosi in rumeno al padre, lo avrebbe minacciato di morte. “Se la cerchi ti uccido”, sono state le sue parole.

"Ci sta minacciando"

"Ci sta minacciando": Che cosa dice l'uomo al telefono con i genitori di Elena, la 14enne scomparsa dal Milanese? #cilhavisto [VAI ALLA PAGINA]→http://ow.ly/HyVt50kj0va

Pubblicato da Chi l'ha visto? su Mercoledì 23 gennaio 2019

Ricordiamo che Elena ha 14 anni, è scomparsa da Pioltello il 14 gennaio mentre andava a scuola e al momento della scomparsa indossava un giubbino nero, un body nero, un pantalone nero e scarpe da ginnastica bianche.