Muore a 23 anni dopo una dura lotta contro un raro cancro osseo: il coraggio di Luca

Era un ragazzo tenace e pieno di speranze per il futuro, nonostante i medici gli avessero dato due mesi di vita

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 14 gennaio 2019

Muore a 23 anni dopo una dura lotta contro un raro cancro osseo: il coraggio di Luca
Foto: Facebook

Luca Cardillo è morto: a 23 anni ha perso la sua dura battaglia contro un raro tumore osseo alla gamba destra. La storia del giovane siciliano aveva commosso tutta l’Italia. Un paio di mesi fa, il ragazzo, originario di Giarre, aveva provato a giocarsi ‘un’ultima carta’ volando negli Stati Uniti, all’MD Anderson Cancer Center di Houston, un ospedale statunitense specializzato nella cura del cancro. Il viaggio della speranza è stato possibile grazie al denaro racimolato con una raccolta fondi. 

Purtroppo gli specialisti dell’MD Anderson Cancer Center hanno inizialmente ipotizzato un intervento di amputazione della gamba, ma poi l’ipotesi è stata scartata perché troppo pericolosa. Il tumore maligno era infatti in fase molto avanzata: le metastasi avevano attaccato i polmoni. Ad aggravare ulteriormente la situazione, un versamento pleurico, la tachicardia e la polmonite.

Negli ultimi giorni le sue condizioni sono precipitate sino al decesso intorno alle 7.00 di ieri mattina. Se ‘è andato nel letto della sua casa, circondato dall’affetto di mamma Pina, papà Leonardo e la sorella Lidia. L’osteosarcoma non gli ha lasciato scampo. Luca ha tenuto salda la speranza per il futuro fino alla fine, nonostante i medici gli avessero dati due mesi di vita.

I funerali si celebreranno domani pomeriggio, 15 gennaio, alle ore 15, al Duomo di Giarre.

LEGGI ANCHE: Cancro al seno per un uomo di 67 anni: ‘Non pensavo colpisse anche i maschi’