Va in ospedale per un malore, viene dimesso e muore poco dopo

Il 28enne lascia una moglie e tre figli piccoli. La famiglia ha deciso di denunciare l'accaduto ai carabinieri e la Procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo per capire le cause della morte di Pietro.

Pubblicato da Kati Irrente Martedì 8 gennaio 2019

Va in ospedale per un malore, viene dimesso e muore poco dopo
Foto da Facebook

Pietro Orofino, 28 anni, è morto a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, dopo essersi recato in ospedale in seguito a un malore. Curato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Boscotrecase, il giovane è stato dimesso ma dopo essere tornato a casa si è sentito male di nuovo. Pietro è morto lasciando moglie e tre figli piccoli. E’ stata aperta un’inchiesta per capire come sono andate le cose e per chiarire se il ragazzo poteva essere salvato.

Un malore fatale

Lo scorso sabato, Pietro ha accusato un malore e aveva deciso di sottoporsi a una visita presso l’ospedale Santa Maria della Neve di Boscotrecase. Il giovane è stato visitato al pronto soccorso e poi dimesso.

A casa, però, il giovane si è sentito di nuovo male. Aveva la febbre alta e forti dolori. Ha accusato un altro malore, si sospetta che abbia avuto un attacco di cuore che si è rivelato fatale.

Il 28enne lascia una moglie e tre figli piccoli. La famiglia ha deciso di denunciare l’accaduto ai carabinieri e la Procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo per capire le cause della morte di Pietro. Per questo il pm ha disposto l’autopsia sulla salma, che verrà effettuata nelle prossime ore.

Nn ci posso ancora credere che nn ci sei più eri così buono Pietro Orofino siamo cresciuti insieme nello stesso palazzo…

Pubblicato da Luigi Guarro su Sabato 5 gennaio 2019