Reggio Emilia, 20enne disabile cerca amici: è disposto a pagarli 7 euro all’ora

Cristian è affetto dall'età di 8 anni da Sma, una patologia che lo ha condannato all'immobilità fisica. Al contrario, la sua mente è molto vivace

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 24 dicembre 2018

Reggio Emilia, 20enne disabile cerca amici: è disposto a pagarli 7 euro all’ora
Foto: Pixabay

Tutti i ragazzi a 20 anni desiderano stare in compagnia dei loro coetanei, anche Cristian Viscione sente questa necessità ma è disabile ed è costretto a stare bloccato a letto. Per lui tutto è più complicato, anche incontrare le persone. Cristian, residente a Reggio Emilia, è affetto dall’età di 8 anni da Sma, una patologia che lo ha condannato all’immobilità fisica. La sua mente invece è vivace e brillante. In lui la volontà di stare in compagnia è diventata così forte che è disposto a pagare pur di non restare più solo.

Così Cristian, dal letto in cui è confinato, ha scritto un annuncio su Facebook: ‘Cerco ragazzi della mia età che mi facciano compagnia. Sono disposto a pagare 7 euro all’ora’. A raccontare la sua storia, Il Resto del Carlino.

Di solito a fargli compagnia è soprattutto Irene, la sua ex infermiera. Dopo aver svolto il suo tirocinio con lui, ha trovato lavoro in una casa di riposo, ma continua ad andare regolarmente a trovarlo e a trascorrere con il giovane il suo giorno libero.

Pubblicato da Cristian Viscione su Mercoledì 5 settembre 2018

La malattia che ha colpito Cristian, è una forma di atrofia muscolare spinale, che colpisce una persona su diecimila e che col tempo blocca inesorabilmente a letto chi ne soffre. Cristian comunica scrivendo con un un joystick sulla tastiera virtuale. La quotidianità del giovane ragazzo è indiscutibilmente complicata, ma nonostante il suo corpo sia una prigione, la sua mente è molto attiva come il suo desiderio di compagnia e normalità.