Rapina in casa, coniugi picchiati brutalmente: ‘Il denaro o ti diamo fuoco’

La coppia una volta liberatasi dei malviventi si è recata autonomamente all'ospedale Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 24 dicembre 2018

Rapina in casa, coniugi picchiati brutalmente: ‘Il denaro o ti diamo fuoco’
Foto: Ansa

Rapina a mano armata a Oria. Nella tarda serata di sabato 22 dicembre, due coniugi di 58 e 45 anni sono stati brutalmente picchiati da alcuni malviventi a volto coperto, nella loro abitazione rurale in provincia di Brindisi. La coppia di agricoltori è stata anche minacciata: ‘Il denaro o ti diamo fuoco’.

I rapinatori, armati di pistole e bastoni di legno, hanno malmenato la coppia per farsi consegnare denaro e oggetti preziosi, che in realtà non possedevano. I banditi, dopo aver messo a soqquadro l’intero appartamento, non avendo trovato nulla di valore, fatta eccezione per qualche anello, hanno cosparso l’uomo di benzina minacciandolo di dargli fuoco.

La vicenda non ha avuto fortunatamente l’epilogo peggiore. Quando i malviventi se ne sono andati, la coppia ha raggiunto autonomamente il pronto soccorso dell’ospedale Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. Entrambi sono stati visitati e medicati, uno dei due è stato ricoverato per la gravità delle ferite riportate. Non versa tuttavia in pericolo di vita.

Sull’accaduto è stata aperta un’indagine. I Carabinieri hanno effettuato tutti i controlli del caso all’interno dell’abitazione, al fine di acclarare la dinamica dei fatti.

LEGGI ANCHE: Anziana finge rapina in casa: ‘Scusate, mi sentivo sola’