Lascia i rifiuti per strada, il sindaco prende i sacchetti e glieli riporta a casa

ASCOLTA L'ARTICOLO

Il sindaco, avvertito dai vigili, ha incaricato la polizia locale di aprire i sacchetti dello 'sporcaccione maleducato' per scoprirne l'indirizzo

Pubblicato da Kati Irrente Venerdì 14 dicembre 2018

Lascia i rifiuti per strada, il sindaco prende i sacchetti e glieli riporta a casa
Foto da Facebook

Con un messaggio su Facebook Nicola Poliseno ha voluto rendere pubblico il suo impegno contro chi non rispetta l’ambiente e i suoi concittadini. Dopo aver individuato a chi appartenevano i rifiuti contenuti in due sacchetti lasciati incustoditi per la strada della città che amministra, il sindaco glieli ha riportati sotto casa. Una lezione di civiltà applaudita da tanti sui social.

Il fatto è accaduto a Cassano Magnago, in provincia di Varese. Sul Corriere si legge che il cittadino era stato già sanzionato pochi giorni prima con 50 euro di multa.

“Ma quando i vigili mi hanno detto che nella stessa strada, la centralissima via del Lavoro, c’era stato un altro abbandono di immondizia sempre attribuibile alla stessa persona, non ci ho visto più e ho deciso di dare questa lezione esemplare al furbetto del sacco viola”, ha commentato il primo cittadino 40enne.

… ed ecco qua il nuovo metodo con lezione di educazione civica per un altro “super fenomeno” che credeva di essere…

Pubblicato da Nicola Poliseno su Giovedì 13 dicembre 2018

Sul post pubblicato dal sindaco su Facebook si legge:

“… ed ecco qua il nuovo metodo con lezione di educazione civica per un altro “super fenomeno” che credeva di essere furbo ma non è stato così…

Sacchetti di spazzatura abbandonati in Via del Lavoro, controllati e… beccato un altro “sporcaccione maleducato”… sanzionato e… RIPORTATI A CASA SUA i rifiuti per essere differenziati nel rispetto del regolamento in vigore…

Grazie mille a #Sieco e #PoliziaLocale per la preziosa collaborazione nel monitoraggio e nella ricerca di chi commette comportamenti davvero fastidiosi e offensivi nei cfr di un’intera Città che investe tanto nella tutela ambientale!” Gli hashtag usati nel messaggio sono #unoallavoltavibecchiamotutti, #STOPsporcaccioni, #fenomeno, #irifiutilitieniacasatua.