L’ultimo desiderio di Giulia morta a 10 anni di cancro: donare i suoi giochi ai bimbi poveri

La mamma di Giulia è riuscita a esaudire il desiderio della figlia: a Natale tanti bimbi poveri avranno i suoi giocattoli e i suoi vestiti per regalo

Pubblicato da Kati Irrente Giovedì 13 dicembre 2018

L’ultimo desiderio di Giulia morta a 10 anni di cancro: donare i suoi giochi ai bimbi poveri
Foto da 'Il sogno di Giulia', gruppo Facebook

Giulia aveva dieci anni quando lo scorso sei maggio è stata vinta da un tumore al cervello molto aggressivo che la insidiava da quattro. La sua generosità però fa ancora parlare di questa bambina che ha saputo mostrare al mondo intero quanto sia bello donare agli altri, mostrare generosità e altruismo verso chi non ha le nostre stesse fortune. Giulia Zedda è morta a maggio, ma mamma Eleonora ha voluto realizzare il suo ultimo desiderio per questo Natale: regalare i suoi giocattoli e i vestiti ai bambini poveri.

Leggi anche Storie di bambini e giovanissimi che ti ispireranno

La bimba, racconta la mamma sui social, pensava spesso agli altri: “Lei era molto buona e generosa. Prima di morire ha preparato delle buste con tutti i suoi giochi e gli abiti per i bambini meno fortunati di lei. Abbiamo così creato un’associazione di beneficenza per distribuirli che porta il suo nome ‘Il sogno di Giulia’”.

https://www.facebook.com/groups/309937649816918/permalink/360260128118003/

E grazie al sogno di Giulia tanti bambini hanno potuto ricevere un dono, un vestito e un sorriso. Un gesto di amore che ha permesso all’associazione di andare oltre e di raccogliere in tutta Italia giocattoli ma anche vestiti e oggetti che possano essere consegnate alle famiglie di bambini in difficoltà.

Pubblicato da Eleonora Galia su Martedì 11 dicembre 2018