Tragedia a Certosa: muore nel sonno a 19 anni. Tra le ipotesi un’infezione da staffilococco

La giovane era sana, non aveva particolari problemi di salute, se non quel mal di gola che ultimamente non le dava pace

Pubblicato da Beatrice Elerdini Martedì 4 dicembre 2018

Tragedia a Certosa: muore nel sonno a 19 anni. Tra le ipotesi un’infezione da staffilococco
Foto: Pixabay

Giallo a Certosa Rivarolo: nella notte tra domenica e lunedì, Vittoria Bellini, una studentessa di 19 anni, è morta nel sonno.  Al momento non sono note le cause del decesso, la Procura di Genova ha pertanto aperto un’inchiesta. La giovane non aveva particolari problemi di salute, soltanto di recente aveva lamentato un mal di gola continuo che non le dava tregua. Era andata qualche giorno prima del decesso a fare un tampone ed era emersa un’infezione da staffilococco. 

Come riporta il Secolo XIX, la Procura ha deciso di approfondire questo aspetto, pertanto ha incaricato un medico legale di eseguire accertamenti autoptici.

Si chiamava Vittoria Bellini e aveva 19 anni. È morta nel sonno nella sua casa di via Mansueto, a Rivarolo.

Pubblicato da GenovaQuotidiana su Lunedì 3 dicembre 2018

E’ stato papà Marco, dipendente dell’Amt, a trovare Vittoria ormai priva di vita nel suo letto. Tutti i colleghi dell’uomo sapevano che la figlia era andata a fare il tampone e che avrebbe dovuto iniziare la cura per quella che apparentemente sembrava una semplice laringite. Ora l’infezione da staffilococco spunta tra le ipotesi del decesso, probabilmente una forma molto aggressiva. Tuttavia bisognerà attendere l’esito dell’autopsia per conoscere le reali cause della morte della 19enne.