Muore nel cuore della notte a 12 anni per un’emorragia cerebrale

Il ragazzino è stato male, ha smesso di rispondere e così i genitori lo hanno subito portato in ospedale. Niente è servito a salvargli la vita

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 28 novembre 2018

Muore nel cuore della notte a 12 anni per un’emorragia cerebrale
Foto: Ansa

Filippo Acampora ha perso la vita a soli 12 anni per un malore improvviso. Il tragico epilogo si è consumato nella notte di martedì 27 settembre. Il ragazzino ha iniziato a stare male, così i genitori lo hanno immediatamente trasportato all’ospedale di Portogruaro, dove si è spento poche ore dopo.

I genitori hanno visto che il figlio non rispondeva e così lo hanno subito portato al pronto soccorso. Le condizioni del 12enne sono subito apparse gravissime. Dalla tac è emerso che era in corso un’emorragia cerebrale. Nel mentre il giovane è entrato in coma e poco dopo è morto.

E’ probabile che i magistrati decidano di disporre l’esame autoptico sul corpo del ragazzino, per acclarare le cause che hanno generato l’emorragia e quindi il decesso.

LEGGI ANCHE: Muore per emorragia cerebrale a 2 anni: era stata dimessa con la diagnosi di gastrite