Messina, 80enne reintegrato sul lavoro dopo 25 anni: fu sospeso per un processo

'Finalmente giustizia è fatta', ha dichiarato Eduardo Saija, dirigente della Motorizzazione Civile di Messina

Pubblicato da Beatrice Elerdini Martedì 6 novembre 2018

Messina, 80enne reintegrato sul lavoro dopo 25 anni: fu sospeso per un processo
Foto: Ansa

Eduardo Saija è stato reintegrato sul posto di lavoro dopo 25 anni. Oggi, alla veneranda età di 80 anni, ha varcato la soglia del suo ufficio alle 8.30 e si è seduto alla sua scrivania alla Motorizzazione civile di Messina. Ha ripreso il suo posto di dirigente dal quale era stato sospeso nel 1993, quando fu accusato di abuso d’ufficio.

Per 25 lunghi anni, Saija non ha potuto svolgere il suo lavoro a causa del processo. Lo scorso aprile l’uomo è stato assolto dalla Corte d’Appello di Messina. Così finalmente ha potuto riprendersi il posto che gli era stato sottratto.

‘Dopo 25 anni giustizia è fatta. Purtroppo in ritardo, a 80 anni’. Sono state le prima parole di Eduardo dopo la sua assoluzione. Nel 1993 era stato accusato di abuso d’ufficio. Da allora ha trascorso un quarto di secolo tra tribunali e appelli, un vero incubo conclusosi soltanto ora con la sentenza della Corte d’Appello: ‘Il fatto non sussiste’.

Ora Saija, a 80 anni, torna a lavorare con lo stesso entusiasmo di allora, fino al riallaccio con la pensione.