Maestra muore nel sonno a soli 33 anni, dramma a Napoli

La giovane insegnante è morta nel sonno per cause ancora sconosciute: da poco aveva conseguito la seconda laurea e sarebbe convolata a nozze

Pubblicato da Lorena Cacace Martedì 6 novembre 2018

Maestra muore nel sonno a soli 33 anni, dramma a Napoli
Arianna Mele in una foto dal suo profilo Facebook

Dramma a Napoli dove una giovane maestra di 33 anni è morta nel sonno all’improvviso. Arianna Mele insegnava presso il 58esimo circolo “John Fitzgerald Kennedy” di Secondigliano-Scampia e solo qualche giorno fa aveva conseguito la sua seconda laurea, come si legge sul suo profilo Facebook. La scelta di un abito bianco per il secondo titolo di studio, la gioia condivisa con amici e colleghi anche sui social e poi la tragedia. La sera aveva fatto alcune telefonate con le amiche con la promessa di vedersi a breve e poi è andata a letto senza più svegliarsi. Ancora non sono chiare le cause del decesso: Arianna non aveva accusato alcun malessere e non aveva malattie.

Increduli non solo i parenti e gli amici ma anche i genitori dei bimbi. Dal suo profilo le amiche commentano l’ultima foto postata in occasione della seconda laurea. “Hai firmato il tuo posto in Paradiso, questa volta Arianna, vestita di bianco come un angelo sempre col sorriso”, scrive un’amica. “Nessuno di noi ci crede, sembra un brutto sogno. Eri l’immagine della bellezza e della gioia di vivere”, aggiunge un’altra.

Arianna si sarebbe dovuto sposare a breve: nessuno poteva mai immaginare un così tragico epilogo.