Roma, incidente in moto per il bodyguard dei vip: ucciso da un ubriaco al volante

Giulio M., 21 anni, della Magliana, è stato fermato: ora dovrà rispondere di omicidio colposo aggravato

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 22 ottobre 2018

Roma, incidente in moto per il bodyguard dei vip: ucciso da un ubriaco al volante
Foto: Facebook

E’ stato travolto mentre era a bordo del suo Vespone Px azzurro del 78: Jacopo Bruni, bodyguard dei vip, è morto a 50 anni in un tragico incidente stradale. Stava tornando a casa dal lavoro, dopo aver scortato alcuni illustri ospiti del principe saudita a Roma, quando un giovane di 21 anni, Giulio M., della Magliana, l’ha preso in pieno con la sua utilitaria. Il ragazzo è risultato positivo all’alcol test e al tossicologico. Immediato l’arresto: ora dovrà rispondere di omicidio stradale aggravato.

Nello scontro avvenuto nella notte tra sabato e domenica sono rimaste coinvolte anche altre due auto: una Bmw che si trovava dietro allo scooterone e un’altra Peugeot parcheggiata in strada. Gli agenti della Polizia locale del Gruppo Aurelio hanno effettuato tutti i rilievi necessari per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente frontale.

Secondo i primi accertamenti, la Peugeot proveniente da piazzale Garibaldi era diretta verso piazza della Rovere, all’altezza di piazzale del Faro si è scontrata con il Vespone di Jacopo Bruni. Ancora da chiarire se il giovane fosse alle prese con un sorpasso o se abbia perso il controllo dell’auto. Sembra certo tuttavia che andasse piuttosto veloce, poiché non è riuscito a frenare in tempo. Il bodyguard è stato sbalzato oltre il suo vespone ed è finito addosso alla Bmw.

Sul posto sono sopraggiunti anche i Carabinieri e le ambulanze. Bruni è stato trasportato d’urgenza al San Camillo, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Giulio e gli amici che erano in auto con lui sono stati trasportati in ospedale ma non hanno riportato gravi lesioni.