Meteo: allerta in Campania, scuole chiuse in diversi comuni

Pubblicato da Redazione NanoPress Lunedì 22 ottobre 2018

Meteo: allerta in Campania, scuole chiuse in diversi comuni
Roma dopo la grandine / Ansa

Dopo l’anomala ondata di caldo, l’autunno avvolge finalmente l’Italia, ma non senza disagi: piogge alluvionali hanno tempestato il Sud e le Isole, Roma conta i danni di una forte grandinata e a Milano una tromba d’aria ha causato disagi e danni, arrivando a sradicare alberi. Al momento la situazione maggiormente critica si registra in Campania, dove a seguito dell’allerta meteo di colore arancione diramata dalla Protezione Civile regionale diversi sindaci hanno deciso di tenere chiuse le scuole nella giornata di lunedì 22 ottobre.

Il Nord del Paese si è svegliato avvolto da temperature molto basse nelle pianure e nei fondovalle alpini (Vicenza 4°, Parma 5°, ecc…) . Temperature in rapida risalita già da metà mattinata.

Il Centro Sud ha sperimentato piogge alluvionali e drastiche diminuzioni delle temperature: in Abruzzo, a Pescara, una pioggia martellante ha causato ingenti disagi. Forti piogge anche a Palermo, Reggio Calabria e Cosenza.

A Piazza Armerina, nell’Ennense, un nubifragio ha generato un fiume d’acqua e fango che ha fatto crollare il muro di una casa. Tre persone sono rimaste isolate nell’abitazione e sono state salvate dai pompieri.

Maltempo: nubifragio nell'Ennese
Nubifragio nell’Ennese / Ansa

Al Centro si segnala la situazione di Roma, dove una grandinata ha causato grandi danni al verde urbano e ai veicoli. A Roma le temperature sono crollate da 24° a 11°. La Capitale è stata in poche ore colpita da oltre 70mm di pioggia e grandine. I disagi non sono ancora rientrati.

Ma la situazione che attualmente riceve la maggiore attenzione è quella Campana: la Protezione civile regionale ha diramato, a partire dalle ore 22:00 di domenica 21 ottobre e fino alle ore 22:00 di lunedì 22 ottobre, un’allerta arancione per un livello di “moderata criticità” di “rischio idrogeologico”. In seguito all’allerta, numerosi sindaci hanno deciso di tenere chiuse le scuole.
A Napoli il sindaco Luigi de Magistris ha disposto in via precauzionale la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Scuole chiuse anche a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia, Comiziano, Torre del Greco, Pozzuoli e Giugliano.
Nel Salernitano scuole chiuse ad Angri, Cava de’ Tirreni, Sarno, Roccapiemonte e Nocera Superiore.
A Benevento chiuse tutte le scuole per ordine del sindaco Clemente Mastella.