Ordina solo un antipasto e il ristoratore gli rompe il naso e tre costole

Il proprietario del ristorante ha picchiato selvaggiamente il cliente spaccandogli il naso, fratturandogli tre costole e spedendolo all'ospedale dove i medici hanno stilato una prognosi di oltre 40 giorni.

Pubblicato da Kati Irrente Giovedì 18 ottobre 2018

Ordina solo un antipasto e il ristoratore gli rompe il naso e tre costole
Foto Pixabay

E’ successo ad Arezzo. Un cliente è stato picchiato dal ristoratore perché aveva ordinato solo un antipasto. I fatti non sono recenti, ma è ora che la vicenda è approdata nelle aule del Tribunale. Il titolare del ristorante è stato denunciato per lesioni gravi ed è stato rinviato a giudizio. La sentenza è attesa per la fine dell’anno.

Il cliente 61enne aveva prenotato un tavolo presso il ristorante in questione per un pranzo con amici.

L’uomo si era accordato per telefono con il padre del titolare affinché nel menu fossero presenti i “fegatelli”, piatto tipico toscano.

Arrivato presso il locale, il cliente ha ricevuto un’amara sorpresa: ciò che aveva prenotato non era a disposizione della sua comitiva.

A quel punto lui e gli amici hanno ordinato solo un antipasto prima di alzarsi per lasciare il locale.

Il proprietario del ristorante, un imprenditore 57enne, a quel punto ha aggredito il cliente in maniera brutale. Prima avrebbe urlato: “Sei venuto qui solo per l’antipasto”. Poi gli avrebbe dato un sacco di botte, tanto da provocargli la rottura del setto nasale e la frattura di tre costole. Il tutto refertato al pronto soccorso con più di 40 giorni di prognosi.