Auto finisce nel torrente: bimba apre per tempo il finestrino e salva se stessa e la mamma

'La bambina mi ha chiesto se stavamo morendo, le ho detto di sì, ma che eravamo insieme, per tranquillizzarla', ha raccontato la mamma

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 10 ottobre 2018

Auto finisce nel torrente: bimba apre per tempo il finestrino e salva se stessa e la mamma
Foto Repertorio Ansa

Tragedia sfiorata nella provincia di Verona: un’auto con a bordo una bambina e la mamma è finita nel torrente Bussuè, lungo la strada che da Vangadizze porta a Legnago. La piccola Irene, 8 anni, con un gesto semplice e automatico, ha salvato la sua vita e quella di sua madre, Giorgia Maron, 42 anni. Ha schiacciato il pulsante per abbassare il finestrino, prima che il dispositivo elettronico si bloccasse. 

L’incidente avvenuto nelle campagne del Veronese, avrebbe potuto avere un drammatico epilogo e invece grazie alla rapida intuizione di una bimba di 8 anni tutto è andato per il meglio: l’auto non si è trasformata in una trappola mortale, il finestrino aperto ha permesso a mamma e figlia di liberarsi.

Giorgia Maron ha raccontato quei concitati momenti a Il Corriere della Sera. ‘L’acqua e il fango hanno riempito l’abitacolo in pochi secondi, io e Irene ci siamo spostate non se neanch’io come sul sedile posteriore. Ho provato a sfondare un finestrino con i piedi, ma non ci sono riuscita. La bambina mi ha chiesto se stavamo morendo, le ho detto di sì, ma che eravamo insieme, per tranquillizzarla. E lì non so cosa è scattato in lei, se l’ingenuità dei più piccoli: ha cercato il pulsante dell’alzacristalli elettrico e l’ha premuto’.

Incredibilmente il finestrino si è aperto: la mamma è uscita per prima e poi ha aiutato la piccola. La donna ha messo la figlia sulle spalle e ha nuotato fino a riva, dove sono state soccorse.

Lo scorso luglio, a Torino, un operaio è morto annegato in un sottopasso allagato dal temporale.