Maltempo in Sud Italia: morta una donna e il figlio travolti dal temporale

Stefania Signore e il figlio sono stati trovati senza vita nel letto di un torrente nei Comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino

Pubblicato da Beatrice Elerdini Venerdì 5 ottobre 2018

Maltempo in Sud Italia: morta una donna e il figlio travolti dal temporale
Foto: Ansa

La forte ondata di maltempo al Sud ha provocato le prime vittime: una donna e il figlio più grande sono stati trovati senza vita nel letto di un torrente nei Comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino. Da venerdì erano in corso le ricerche di Stefania Signore e dei suoi due bambini di 2 e 7 anni. A lanciare l’allarme ai Vigili del Fuoco era stato il marito. Dopo il ritrovamento della donna e del piccolo, ora rimane la speranza di recuperare vivo almeno il secondo figlio.

Maltempo in Calabria

Il maltempo sta imperversando in tutto il Meridione, in Calabria ci sono torrenti esondati, allagamenti e persone costrette a salire sui tetti. Si registrano danni in tutte e cinque le province. Particolarmente colpite la piana di Gioia Tauro e Siderno nella provincia di Reggio Calabria. Forti temporali anche nel Crotonese, in particolar modo nell’area compresa tra Strongoli e Cirò Marina. Esondazione del torrente Cantagalli nel catanzarese. Dirottato anche un volo in partenza da Milano e diretto a Lamezia Terme: partito giovedì sera è stato dirottato a Bari nel cuore della notte a causa del forte maltempo.

Maltempo in Sicilia

Il maltempo ha messo in ginocchio anche la Sicilia. Situazione difficile a Catania, dove le vie principali della città si sono trasformate in corsi d’acqua. Diversi i negozi allagati e anche alcune parti dell’ex Pretura di via Crispi. I Vigili del Fuoco stanno lavorando senza sosta: si contano più di 70 interventi.

Maltempo in Puglia

Si registrano disagi anche in Puglia, in particolare a Bari dove venerdì si è abbattuto un forte temporale. Si contano diverse strade allagate, disagi alla circolazione delle auto e piste ciclabili impraticabili.