Puglia: cane di grossa taglia sbrana un cagnolino tenuto al guinzaglio

Ora il 'cane aggressore' è stato messo sotto osservazione dal servizio veterinario di zona. Il padrone è stato multato

Pubblicato da Beatrice Elerdini Venerdì 21 settembre 2018

Puglia: cane di grossa taglia sbrana un cagnolino tenuto al guinzaglio
Foto: Pixabay

In Puglia, a Tiggiano, in provincia di Lecce, si è consumata una brutale aggressione ai danni di un cagnolino che era tenuto al guinzaglio dal padrone: un cane di taglia grossa, che vagava libero per la strada, a un certo punto si è scagliato contro il piccolo animale. L’uomo ha tentato il possibile per salvare il suo cucciolo ma non c’è stato nulla da fare.

Sul posto è immediatamente intervenuto il servizio veterinario, che ha tentato di soccorrere il cagnolino, purtroppo però era in gravissime condizioni ed è deceduto poco dopo. Il cane aggressore, risultato sprovvisto di microchip, è stato preso dai personale sanitario e ora si trova sotto osservazione.

Il proprietario del cane di grossa taglia è stato multato: la situazione potrà avere risvolti differenti a seconda di cosa deciderà di fare il padrone del cucciolo ucciso.