A 8 anni muore travolto dallo scuolabus davanti alla mamma

Il piccolo Martin Fior è probabilmente caduto dopo aver perso l'equilibrio mentre si trovava in sella alla sua bicicletta. Portava il caschetto ma non è servito a salvargli la vita.

Pubblicato da Kati Irrente Venerdì 21 settembre 2018

A 8 anni muore travolto dallo scuolabus davanti alla mamma

Un tragico incidente stradale ha sconvolto la famiglia di un bambino di 8 anni che, in sella alla sua bicicletta, è stato travolto e investito da uno scuolabus, morendo sul colpo davanti agli occhi della mamma che in seguito all’evento ha avuto un malore ed è stata ricoverata sotto shock per un giorno all’ospedale di Cittadella. L’incidente è avvenuto poco dopo mezzogiorno di giovedì 20 settembre a San Martino di Lupari.

Il piccolo Martin Fior è probabilmente caduto dopo aver perso l’equilibrio mentre si trovava in sella alla sua bicicletta. Portava il caschetto ma non è servito a salvargli la vita.

Era in compagnia della madre Luong Thi Oanh, di origini vietnamite e sposata con un uomo padovano. La mamma di Martin ha visto la scena, il bambino che cade a terra, poi il corpo del figlio sotto la ruota anteriore dallo scuolabus. Ha avuto uno shock e nei primi istanti dopo la tragedia, ai medici del 118 che erano intervenuti per soccorrerlo urlava angosciata: ‘Datemelo, è ancora caldo. Fatemelo abbracciare”.

Purtroppo il bambino è morto sul colpo e l’elisoccorso che pure è arrivato in fretta, in pratica non è servito a nulla. E’ quando il corpo del bambino viene trasportato verso l’obitorio in ambulanza che la donna ha un mancamento e sviene cadendo per terra.

Tutta San Martino di Lupari è rimasta senza parole dopo l’incidente al bambino di otto anni. Gli agenti della polizia locale hanno ascoltato immediatamente un testimone che ha raccontato di aver visto il bambino perdere l’equilibrio da solo e cadere. Il mezzo è stato posto sotto sequestro, la procura della repubblica sta valutando l’eventuale iscrizione dell’autista nel registro degli indagati per omicidio stradale, come atto dovuto.