Pedofilia, il prete su Facebook: ‘In caso di necessità, fatelo con un animale’

La dichiarazione shock del parroco ha diviso il social, ma poi lui stesso è intervenuto per chiarire il suo pensiero

da , il

    Pedofilia, il prete su Facebook: ‘In caso di necessità, fatelo con un animale’

    ”Se un prete ha delle necessità fisiche si trovi una una donna o un uomo consenziente e maggiorenne. Al limite anche un animale”, questa la frase incriminata che ha messo un parroco di San Marino nella bufera. Dopo i fatti di Calenzano e la notizia di un parroco che abusava di una bambina di 12 anni nella sua automobile, don Marco Scandelli, parroco di Borgo Maggiore, ha pubblicato un post sarcastico su facebook per schierarsi contro la pedofilia, ma le sue parole riportate in modo superficiale su alcuni blog online lo hanno fatto ritornare sull’argomento per onore di cronaca, con un altro post in cui spiega meglio cosa aveva voluto dire.

    Se un prete sente necessità fisiche, lo faccia con un animale

    Il post che il sacerdote ha pubblicato era uno sfogo piuttosto lungo: ”Basta. Io capisco tutto e scuso tutto. Ma..Capisco che un prete possa avere un cedimento. Capisco tutto. Scuso tutto, guardo con misericordia tutto. Ma non questo. Non con un minore. Se un prete sente delle necessità fisiche, piuttosto (scusate il paradosso) si trovi una donna o un uomo consenziente e maggiorenne. Al limite anche un animale. Sono pur sempre peccati, ma non scandalizzano e non traumatizzano, non deviano gli innocenti”.

    In tanti si sono soffermati sulle parole del prete sottolineando lo scandalo di un uomo di chiesa che dice ed esorta a commettere atti impuri, quindi sopo che è scoppiata la polemica per le sue parole, don Marco Scandelli ha deciso di pubblicare un nuovo post sul proprio profilo facebook sostenendo di essere stato strumentalizzato.

    Nel testo si legge: ”Mi si fanno dire cose che io non ho minimamente pensato, distorcendo un paradosso (peraltro segnalato nel mio post) con il quale volevo far capire il mio disgusto assoluto per la pedofilia, oltreché per altre aberrazioni”, ha precisato lasciando stavolta questo messaggio visibile al pubblico. Eccolo