Igor il russo, lettera dal carcere: ‘Salvato dallʼarcangelo Raffaele, Dio mi ha detto di uccidere’

Il killer serbo Norbert Feher, alias Igor il russo scrive dal carcere una lettera a una giornalista italiana

Pubblicato da Kati Irrente Giovedì 26 luglio 2018

Igor il Russo davanti ai giudici italiani volati in Spagna per sentirlo si è avvalso della facoltà di non rispondere ma ha deciso di scrivere una lunga lettera a una giornalista italiana in cui ‘confessa’ alcuni aspetti della sua anima. Solo quale giorno fa si parlava sui giornali della sua ‘conversione mistica’ e del fatto che il killer abbia ucciso su ordine divino.

Da sette mesi in carcere a Saragozza per l’omicidio di due agenti della Guardia civil e di un agricoltore spagnolo, Norbert Feher, alias Igor Vaclavic, noto con il soprannome di Igor il russo, secondo la stampa iberica sta trascorrendo il sui tempo recluso a leggere libri di religione, porta sempre con sé una copia del Vangelo e un rosario al polso, e va dicendo in giro che ha ucciso su ordine divino.

Il suo sta diventando un caso di psichiatria, dopo l’ennesimo incontro con due psicologi forensi che venerdì scorso lo hanno sentito per la terza volta, su richiesta del tribunale.

La novità di oggi è che Igor il Russo ha scritto una lunga lettera dal carcere a una giornalista italiana, Simona Pletto di Libero Quotidiano, poi pubblicata integralmente. Nella missiva si definisce come Lord Voldemort” (l’antagonista di Harry Potter) e dice di essere stato salvato dall’Arcangelo Raffaele. In tanti pensano che il documento inviato alla giornalista faccia semplicemente parte della strategia difensiva che mira a ottenere la semi infermità mentale.

“Salvato dallʼarcangelo Raffaele, sono un Lord Voldemort”

Ecco alcuni passaggi (errori grammaticali inclusi) in cui parla della sua ‘spiritualità’: ”[…]Tu quanto sei credente!!! Almeno spero che l’ ai una fede grande, perche dovresti sapere che l’ arcangelo San Rafaele cura tutte le anime corpo. Vedi Simona la mia anima e stato curato quasi istantaneamente dall’ arcangelo San Rafaele e il corpo quasi idem. Io ho una fede potentissima, sempre ringraziando per la mia formazzione spirituale a Don Antonio, la mia madrina e padrino e tutte le catechiste che ci accompagnano ogni settimana[…]. Per questo motivo sono stato forgiato nel forno del Padre eterno per poter affrontare col cuore sereno qualsiasi ostacolo e ridendo alla faccia della morte, perché io non sono altro che un piccolo strumento che esegue gli ordini superiori!!”

E ancora: ”Tranquillamente posso dormire senza avere qualsiasi rimorso, sempre ringraziando a tutte le gerarchie celestiali che mi levano da questo fardello per la maggior parte delle persone io non sono altro che un insensibile, senza emozioni, insomma un Lord Voldemort e nient’ altro naturalmente questo posso solamente ringraziare alla propaganda mediatiche che l’ hanno fatto solamente esagerare, e tutte queste esagerazioni mediatiche hanno la sola utilita di galvanizzarlo e seminare il panico tra la gente il rischio poi è che si verifichino episodi di emulazione! Quindi si sa? Però sempre ringraziero al Padre eterno che mi ha costruito così, senza rimpianti! […] Con distinti saluti da Lord Voldemort.