Prato shock, lettere con adesivo razzista: ‘Fuori i marocchini dall’Italia’

Non è ancora chiaro chi abbia applicato gli adesivi alle missive e in che modo, non è nota nemmeno l'entità del fenomeno. Le Forze dell'Ordine sono all'opera per svelare l'arcano

da , il

    Prato shock, lettere con adesivo razzista: ‘Fuori i marocchini dall’Italia’

    ‘Fuori i marocchini dall’Italia’, è la scritta shock comparsa su alcune lettere recapitate ieri mattina in alcune zone della periferia di Prato. Alcuni cittadini hanno ricevuto la posta con questo strano adesivo. ‘Quando ho visto la lettera non sapevo che pensare. Mi sono chiesto come fosse stato possibile mettere l’adesivo nel tratto tra il magazzino dove viene depositata la corrispondenza e la mia buca delle lettere, dove ho trovato la posta’, ha spiegato uno dei destinatari coinvolti a Il Corriere della Sera.

    L’arcano toscano è emerso nel pomeriggio di ieri dopo che diversi cittadini della periferia pratese raggiunti da bollette e comunicazioni postali riportanti lo strano adesivo, evidentemente razzista, hanno pubblicato la foto accompagnata da commenti di sdegno sui social network.

    Al momento non è ancora stato chiarito come sia avvenuta l’applicazione degli adesivi sulle missive, né l’entità del fenomeno, saranno le Forze dell’Ordine, già all’opera, a chiarire cosa sia realmente accaduto.

    La replica di Enel

    Riceviamo e pubblichiamo una nota dell’Ufficio Stampa di Enel: “In riferimento agli adesivi attaccati sulle buste di alcune fatture dell’energia elettrica nella zona di Prato, Servizio Elettrico Nazionale precisa di essere totalmente estranea a quanto accaduto e informa di avere attivato immediate verifiche con il vettore che si occupa del recapito delle bollette a Prato per individuare i responsabili”.