Milano, arrestato tassista abusivo: ha violentato una cliente di 20 anni

La ragazza si è accorta di essere stata violentata soltanto la mattina successiva. L'uomo, 61enne, egiziano, ha approfittato del suo stato di ubriachezza

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 19 luglio 2018

Milano, arrestato tassista abusivo: ha violentato una cliente di 20 anni
Foto Pixabay

E’ finito in manette con l’accusa di stupro un uomo di 61 anni, egiziano: i Carabinieri hanno arrestato il tassista abusivo su ordine del gip del tribunale milanese che ha disposto la misura cautelare su richiesta del procuratore aggiunto Maria Letizia Mannella e del pm Gianluca Prisco. L’arresto è scattato a seguito della denuncia della vittima, una ragazza di 20 anni.

Il fatto è accaduto un mese fa: la ragazza aveva preso un taxi dopo una serata trascorsa in un noto locale della movida milanese. La vittima si è accorta di essere stata violentata la mattina successiva, al risveglio: l’uomo aveva approfittato del suo stato di ubriachezza. Immediata la denuncia ai Carabinieri: ora l’uomo dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale.