In contromano per non pagare il pedaggio, è successo sulla Torino-Pinerolo

Una ragazza di 20 anni ha fatto inversione a U per evitare il pagamento al casello ed è stata bloccata dalla Guardia Finanza

da , il

    In contromano per non pagare il pedaggio, è successo sulla Torino-Pinerolo

    Una ragazza di 20 anni, della provincia di Asti, è stata bloccata questa mattina, 10 luglio, da una pattuglia della guardia di finanza al casello di Beinasco. Motivo? La ragazza si era accorta di dover pagare il pedaggio e ha pensato bene di fare una inversione a U e riprendere la carreggiata contromano per uscire al primo svincolo utile. Il tutto sotto gli occhi delle Fiamme Gialle che pattugliavano sull’autostrada Torino-Pinerolo.

    Pochi minuti dopo sono arrivati anche gli agenti della polizia stradale che hanno provveduto a ritirarle la patente, presa solamente lo scorso mese di febbraio. Alla giovane è stata inoltre inflitta una multa intorno ai due mila euro.

    Fortunatamente la sua manovra non ha coinvolto altri veicoli, anche perché ha percorso poche decine di metri in senso contrario prima di essere fermata. Singolare la giustificazione che ha dato agli agenti della polstrada: «Non avevo idea che si potesse chiedere un ticket di mancato pagamento alla barriera e saldare in un secondo tempo».