Tenny, la gatta che da mesi aspetta il padrone davanti all’ospedale

La micia è diventata in poche settimane la mascotte della clinica di Oderzo dove tutti i giorni, da mesi, attende che esca il suo padrone che lei ricorda di aver visto entrare alcuni mesi fa

da , il

    Tenny, la gatta che da mesi aspetta il padrone davanti all’ospedale

    Tenny, questo il soprannome che i dipendenti dell’ospedale di Oderzo le hanno dato per la tenacia con cui puntualmente si presenta ogni giorno davanti alla portineria della clinica opitergina. Oderzo è un paese di 20mila abitanti in provincia di Treviso e Tenny è una gatta di razza certosino. La micia, impassibile, dallo scorso inverno si catapulta sempre alle porte della struttura in attesa che esca il suo padrone che lei ricorda di aver visto entrare alcuni mesi fa.

    Una storia davvero commovente. Tenny non vuole mancare nemmeno un giorno da quella porta dove ha visto probabilmente entrare chi l’amava, l’accudiva, le dava cibo ma soprattutto affetto. Purtroppo, quello che Tenny non sa è che il suo padrone non uscirà mai da quelle porte ma lei, nonostante tutto, non sembra volersi rassegnare. Pioggia, vento, neve, niente la può smuovere. Tenny firma sempre presente. Non è servito a nulla l’aiuto di chi l’ha presa, portata a sterilizzare, le ha trovato una casa, una cuccia calda nei mesi freddi.

    Lei ha resistito un paio di giorni poi è scappata. Tenny infatti qualche tempo fa era stata trovata da una famiglia adottiva che si era dimostrata disponibile ad accoglierla in casa, ma, la gatta, dopo pochi giorni, è scappata per fare ritorno all’ospedale di Oderzo sempre nella speranza di poter rivedere il suo amato padrone.

    Ogni giorno Tenny si siede davanti all’ospedale e aspetta. Chi la vede spesso la ricopre di coccole e attenzioni. Ma lei ha pensieri solo per un padrone che continua a vivere nei suoi ricordi felini. Un’attestato di amore e fedeltà a dir poco toccante