Parto improvviso in casa: il padre fa nascere suo figlio con l’aiuto del 118 al telefono

Il piccolo è nato di 3 chili ed è in buone condizioni come la mamma. Entrambi sono stati poi trasportati in ambulanza presso il reparto di ostetricia del Policlinico San Matteo

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 27 giugno 2018

Parto improvviso in casa: il padre fa nascere suo figlio con l’aiuto del 118 al telefono
Foto Pixabay

Gabriele è nato non soltanto grazie alle forze della sua mamma, ma con l’aiuto prezioso del suo papà. La vicenda a lieto fine è accaduta a Gropello Cairoli, in provincia di Pavia: la donna all’ottavo mese di gravidanza, ha improvvisamente iniziato ad avere le contrazioni, il marito ha immediatamente chiamato il 118, ma nel mentre che stava arrivando l’ambulanza la situazione è precipitata e così l’uomo ha dovuto aiutare la compagna a partorire direttamente in casa con l’aiuto dei volontari del 118 al telefono. Il piccolo e la mamma stanno bene.

Il papà di Gabriele si è armato di tutto il suo coraggio e si è improvvisato ginecologo: con il supporto di un operatore del 118 di Pavia che al telefono gli suggeriva come agire, ha portato alla luce il piccolo senza alcuna complicazione. E’ nato di 3 chili e sta benissimo, anche la mamma è in buone condizioni. Entrambi sono poi stati portati in ambulanza presso il reparto di ostetricia del Policlinico San Matteo. Il neo papà è stato subito messo dinanzi a un’ardua prova e si può senz’altro dire che l’abbia superata a pieni voti.